Seguici su
Forbes Italia 11 Dicembre, 2019 @ 2:14

Il pioniere dell’e-commerce italiano questa sera a Cenacolo Artom

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Alessandro Giglio, il pioniere dell'e-commerce in Italia, ospite da Cenacolo Artom

Torna stasera alle 21.00 su BFC (canale 511 di Sky e 61 di TiVuSat) il Cenacolo, il talk show che porta la firma dell’imprenditore Arturo Artom. Ispirato al format di Cenacolo Artom, che da anni ospita leader provenienti da differenti settori, dall’arte al design, dall’imprenditoria allo spettacolo, il talk narra in 24 minuti una esperienza di successo dal mondo imprenditoriale e manageriale.

In questo diciottesimo appuntamento Arturo Artom ospita Alessandro Giglio, un uomo dalle mille sfaccettature che dalla progettazione e realizzazione di grandi eventi, spettacoli teatrali e televisivi ha sposato l’innovazione digitale fondando nel 2003 la Giglio Group, società specializzata nella realizzazione e gestione di siti e-commerce che oggi conta oltre 100 brand partner e si posiziona sui 50 marketplace più importanti al mondo. Numeri importanti che, nel marzo 2018, hanno aperto le porte di Borsa Italiana (segmento Star) alla Giglio Group.

Nelle sue vene scorre sangue genovese, e della “Superba” porta con sé l’amore per la cultura e il genio imprenditoriale. Come dimenticare che dalla propensione agli affari di Genova sono nate le banche e le assicurazioni, e che sempre in questa splendida e controversa città si trova uno dei quattro teatri nazionali italiani, che, dal 4 dicembre di quest’anno ha un nuovo presidente: proprio lui, Alessandro Giglio.

Tutto ha inizio da un desiderio: diventare dj radiofonico. Un sogno che si tramuta in trampolino per qualcosa di più grande: dai corsi di dizione a quelli di recitazione; da Genova a Roma per conseguire la laurea magistrale in Scienze dello Spettacolo e Produzioni Multimediali presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica; dal teatro alla televisione grazie ad una serie di incontri fortunati, che poi la fortuna uno un po’ se la crea; da operatore a produttore artistico sino a diventare imprenditore nel campo dei nuovi media digitali. Un percorso vario caratterizzato da un elemento costante: la capacità di vedere oltre, di intuire le tendenze e trasformarle in business.

Ed è proprio la capacità di cogliere le opportunità della digital revolution che spinge Alessandro Giglio a creare la Giglio Group nella quale fonde le sue competenze nella produzione media, ora strumento di marketing, alle potenzialità dell’e-commerce, la nuova modalità di vendita online in grado di raggiungere una massa sempre più ampia di potenziali clienti in tutto il globo. Una modalità che, se venisse sfruttata pienamente, potrebbe fungere da volano per l’intera economia del nostro Paese. Ma dove guardare per immaginare il futuro dell’e-commerce? Giglio non ha dubbi: è la Cina che detterà tendenza, non a caso stiamo parlando del primo paese al mondo per vendite online.

Rivedi qui tutte le puntate di Cenacolo Artom

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!