Seguici su
Forbes Italia 28 Ottobre, 2020 @ 3:36

Mario Lavezzi torna stasera a Cenacolo Artom per un’intervista tra musica e parole

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Mario Lavezzi ospite a Cenacolo Artom

Torna questa sera alle 22.30 su BFC (canale 511 di Sky e 61 di TiVuSat) il Cenacolo, il talk show che porta la firma dell’imprenditore Arturo Artom. Ispirato al format di Cenacolo Artom, che da anni ospita leader provenienti da differenti settori, dall’arte al design, dall’imprenditoria allo spettacolo, il talk narra in 28 minuti una esperienza di successo dal mondo imprenditoriale e manageriale.

Riprende, come se non si fosse mai interrotto, l’incontro tra Arturo Artom e Mario Lavezzi. Anche in questa seconda parte di intervista note evocative di emozioni condivise si intrecciano a momenti di vita privata: il colpo di fulmine e l’approccio un po’ goffo con la bella Mimosa, che sarebbe diventata poi sua moglie; le collaborazioni con Anna Oxa, Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni, Gianni Morandi, per citarne alcune, e il sempre presente Mogol; gli aneddoti. È con Mogol che, alle 7:00 del mattino, in un’estate a Porto Rotondo, guardando il mare piatto “che pare una palude” nasce Varietà portata al successo da Gianni Morandi. Ed è sempre con Mogol che Lavezzi scrive Vita per Dalla e Morandi. Scopriamo così che la prima versione della canzone iniziava diversamente da come la si conosce e che era dedicata ad una ragazza dal passato un po’ allegro – “anche gli angeli, capita a volte sai si sporcano” – della quale Mogol si era innamorato.

Ma Mario Lavezzi non è solo la nostra musica che è stata e quella che è oggi, sembra infatti ci sia in cantiere un nuovo progetto con Mogol, ma è anche la musica che sarà. L’artista è infatti impegnato al fianco della Siae per fare riconoscere il diritto d’autore dai provider, perché, se prima la musica girava su cassette, dischi e cd, oggi, con la smaterializzazione dei supporti fisici, è indubbio che regolamentare il copyright sui canali online è indispensabile per la sopravvivenza dei giovani autori.

Colonna sonora della puntata: Insieme a te, scritta da Lavezzi per Ornella Vanoni, Varietà, Vita, per concludere in bellezza con quella canzone che un giorno sente suonare da Battisti alla Numero Uno e che inizia così: Le bionde trecce, gli occhi azzurri e poi… Lo studio di registrazione di BFC, e tutti noi, in piedi a cantare a squarcia gola.

 

Rivedi qui tutte le puntate di Cenacolo Artom

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!