Skin
Gavio
Business

Il gruppo Gavio stanzia un milione di euro per aiutare i dipendenti a combattere il carovita

Il ggruppo Gavio, azienda italiana attiva nei settori della logistica e dei trasporti, della gestione di reti autostradali e nei settori delle costruzioni e della tecnologia, ha scelto di erogare ai propri dipendenti un bonus straordinario, del valore complessivo di circa un milione di euro, per contrastare l’inflazione ed il carovita.

L’iniziativa di welfare coinvolge circa tremila persone che nel 2021 hanno percepito un reddito annuo pari o inferiore a 50mila euro e prevede il riconoscimento a ciascun dipendente di un bonus una tantum per l’anno 2022 del valore di 300 euro. In particolare, il contributo viene erogato per contrastare l’aumento generalizzato dei costi di beni e servizi che sta erodendo il potere di acquisto delle famiglie. L’aiuto economico sarà immediatamente spendibile in buoni spesa e in altri servizi presenti su una specifica piattaforma welfare per i dipendenti interessati, attiva dal mese di novembre.

Leggi anche: 1.000 euro ai dipendenti per contrastare il caro bollette: il bonus energia del gruppo italiano Tesya

Il bonus di Gavio

“Il bonus”, si legge nella nota diffusa dall’azienda, “testimonia la volontà del gruppo Gavio di venire incontro alle esigenze dei propri dipendenti ed è un ulteriore esempio concreto del suo impegno per le persone”.

La scelta di riconoscere un bonus straordinario, continua la nota, “vuole essere un segno di vicinanza alle persone e alle loro famiglie in un momento economicamente difficile e incerto, con inevitabili ripercussioni sui bilanci dei singoli. Da sempre, il gruppo mette al centro dell’attività il benessere dei dipendenti, consapevole che il successo dell’azienda parte proprio dal loro impegno quotidiano e dalla loro motivazione, nella consapevolezza che rappresentano la ricchezza maggiore del gruppo. Sentirsi parte di un’azienda che ha a cuore il proprio personale e che è attenta alle necessità e alle problematiche dei lavoratori rappresenta una spinta al miglioramento continuo”.

L’iniziativa di Gavio segue quelle di altre aziende italiane, come Brembo, Intesa Sanpaolo e Acqua Sant’Anna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .