Seguici su
Life 21 Gennaio, 2020 @ 9:45

I 10 giocatori più costosi nella storia del calciomercato di gennaio

di Massimiliano Carrà

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi
Calciomercato, i 10 calciatori più cari di gennaio
shutterstock

Asta di riparazione? Macché, il calciomercato di gennaio, ossia la sessione autunnale, a volte regala grandi sorprese, o meglio, colpi che in alcuni casi superano anche quelli effettuati nella “più importante” sessione estiva. 

Infatti, anche se per molti club il calciomercato autunnale è solo un’opportunità di assestamento della propria rosa, dovuto magari a infortuni di giocatori cardine, per altri invece è proprio è il fattore chiave che permette di avvicinare o distaccare in classifica i propri rivali.

Proprio per questo, durante il calciomercato autunnale si sono registrati alcuni degli acquisti più cari della storia del calcio. Ne sono un esempio Philippe Coutinho e Virgil Van Dijk.

Coutinho guida la top 10 del calciomercato di gennaio

Grazie ai dati Transfermarkt, siamo riusciti a delineare la top 10 dei calciatori più costosi acquistati nella sessione autunnale di calciomercato e quale è stata finora la stagione che ha garantito il più grande riscontro economico.

Partendo dalla top 10 dei calciatori più costosi, Philippe Coutinho è stato l’acquisto più caro nella storia del calciomercato autunnale. Per lui il Barcellona, nella stagione 2017/2018, ha versato nelle casse del Liverpool la bellezza di 145 milioni di euro. Va sottolineato però che il talento brasiliano non ha soddisfatto la dirigenza catalana. Infatti,  la scorsa estate è passato al Bayern Monaco con la formula del prestito con diritto di riscatto, a favore dei tedeschi, fissato a 120 milioni di euro. 

E se il Liverpool da una parte è il club che ha incassato di più dalla cessione di un singolo calciatore nel calciomercato di gennaio, dall’altra parte, è quello che ha speso di più, dopo il Barcellona, per l’acquisto di un singolo calciatore. Dopo Coutinho infatti, è Virgil Van Dijk l’acquisto più costoso nella storia del calciomercato autunnale. Per lui i Reds, nella stagione 2017/2018, hanno speso 84,65 milioni di euro. Cifra che ha permesso all’olandese di diventare il difensore più pagato nella storia del calcio.

Chiude il podio della classifica dei 10 calciatori più costosi acquistati nel calciomercato autunnale Diego Costa. L’attaccante brasiliano, sempre nella stagione 2017/2018, è passato all’Atletico Madrid per 66 milioni di euro.  Come si evince dai dati Transfermarkt, è proprio la stagione 2017/2018  la più “fruttuosa” per il calciomercato di gennaio. Infatti, oltre a essersi guadagnata l’intero podio, ha piazzato nella top 10 altri due acquisti.

I 10 calciatori più costosi di gennaio

  1. Philippe Coutinho (Barcellona 2017/2018): 145 milioni di euro
  2. Van Dijk (Liverpool 2017/2018): 84,6 milioni di euro
  3. Diego Costa  (Atletico Madrid 2017/2018): 66 milioni di euro
  4. Aymeric Laporte (Manchester City 2017/2018): 65 milioni di euro
  5. Christian Pulisic (Chelsea 2018/2019): 64 milioni di euro
  6. Pierre-Emerick Aubameyang (Arsenal 2017/2018): 63,7 milioni di euro
  7. Oscar (Shangai SIPG 2016/2017): 60 milioni di euro
  8. Fernando Torres (Chelsea 2010/2011): 58,5 milioni di euro
  9. Alex Teixeira (Jiangsu Suning 2015/2016): 50 milioni di euro
  10. Juan Mata (Manchester United 2013/2014): 44,7 milioni di euro

È della Juventus il colpo più costoso di gennaio 2020 (per ora)

Analizzando invece l’attuale sessione autunnale di calciomercato, che chiuderà venerdì 31 gennaio, al momento il colpo più costoso è stato effettuato in Serie A e porta il nome di Dejan Kulusevski. Per lui la Juventus verserà nelle casse dell’Atalanta, che ne deteneva il cartellino, 35 milioni di euro.

Anche se momentaneamente è il club che ha messo a segno il colpo più costoso di questa finestra di calciomercato, non è la Juventus la società che ha speso di più, bensì il Napoli.  Il club di Aurelio De Laurentiis per cercare di tornare sulla retta via, dopo un giorone d’andata disastroso (con annesso esonero di Ancelotti), ha già speso 46 milioni di euro: 20 per aggiudicarsi Stanislav Lobotka, 14 per Kadri Rrahmani (dal Verona) e 12  per Diego Demme.