Seguici su
Leader 6 Novembre, 2017 @ 5:40

Chi è Ma Huateng, l’uomo da un miliardo di dollari al giorno

di Daniel Settembre

Staff writer, Forbes.it

Coordinatore di Forbes ItaliaLeggi di più dell'autore
chiudi
Ma Huateng, presidente e ceo di Tencent Holdings Ltd.

A pochi giorni dall’annuncio della terza trimestrale, attesa per il 15 novembre, continua il rialzo azionario di Tencent, la internet company cinese fondata da Ma Huateng e Zhang Zhidong, famosa per l’app di messaggistica istantanea WeChat, che conta ora oltre 960 milioni di utenti. Il titolo ha guadagnato venerdì scorso il 2% (e il 2,45% oggi). Il prezzo delle azioni da inizio anno ha registrato una eccezionale crescita del 95%.

Un vero e proprio rally di cui ha beneficiato proprio il co-fondatore Ma Huateng, il terzo uomo più ricco in Cina, imprenditore 46enne dal carattere schivo, che ben si adatta al suo background da ingegnere. Nella sola giornata di venerdì 3 novembre il presidente e ceo della società ha infatti visto crescere la sua fortuna di ben 952 milioni di dollari (Usa). Il suo patrimonio netto ora è di 42,2 miliardi di dollari e Ma Huateng si è portato così dalla 31° alla 16° posizione nella classifica Forbes dei più ricchi del mondo. Ma Huateng è inoltre al 45° posto nella classifica delle persone più potenti al mondo.

A innescare la corsa del titolo l’ultimo giudizio degli esperti di Morgan Stanley che hanno aumentato del 14% il target price, dal precedente prezzo obiettivo di $ 370 HKD a $ 420 HKD. Il colosso cinese ha archiviato il secondo trimestre con un balzo del 47% dei profitti netti a 10,7 miliardi di yuan (1,43 miliardi di euro), contro i 9,5 miliardi (1,27 miliardi di euro) del consensus. Le attese degli analisti per il terzo trimestre è intorno a 1,80 miliardi di dollari (1,58 miliardi di euro).

Tencent nell’ultimo anno ha cercato di differenziare il proprio business puntando al settore del gaming. Nel 2016 ha acquistato l’84,3% del capitale di Supercell, azienda finlandese sviluppatrice di videogiochi per terminali mobili come Hay Day, Clash of Clans e Boom Beach. Inoltre, ha comprato anche una quota di minoranza nell’americana Activision Blizzard.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!