Musical.ly, l’avanzata cinese su un successo globale

Forbes.it
Share
Alex Zhu, co-fondatore e co-ceo di Musical.ly

Più che una app è un fenomeno sociale. Si tratta di Musical.ly, startup fondata nell’agosto del 2014 in Cina da Alex Zhu e Luyu Yang, e divenuta ben presto un successo internazionale. Musical.ly è uno strumento di creazione di video, ma soprattutto un social network, dove gli utenti possono condividere le proprie creazioni lip-syncing, vere e proprie performance in playback delle proprie canzoni preferite e registrare un video dal microfono del proprio smartphone.

Nella notte l’internet company cinese Bytedance ha annunciato l’intenzione di acquistare Musical.ly e, anche se i termini economici dell’accordo non sono ancora stati divulgati, secondo alcune persone vicine alle due società la valutazione potrebbe essersi aggirata tra gli 800 milioni e il miliardo di dollari.

L’app, con i suoi 200 milioni di utenti, 4 milioni dei quali solo in Italia, è molto amata soprattutto dai ragazzi tra i 10 e i 16 anni. Tanto che negli Stati Uniti è stato addirittura lanciato un popolare programma televisivo: Lip Sync Battle. Inoltre, Musical.ly è considerato anche un ottimo trampolino di lancio per la popolarità, dal momento che trasforma molti adolescenti americani in piccole star. Come il recente caso di successo del quindicenne Jacob Sartorius che, grazie ai milioni di fan raggiunti sull’app, è riuscito poi a fare il grande salto pubblicando un album in digitale con Rca records.

Jacob Sartorius durante i Nickelodeon Halo Awards 2017

E non sono poche, infine, le società e i brand interessati a intercettare questa fascia di clientela. Ad esempio, come ha riportato recentemente Digiday, in una recente campagna denominata #SprayandPlay, il marchio tedesco Skincare Beiersdorf ha lavorato con cinque ragazze – Enyadres (che ha circa 2 milioni di follower su Musical.ly), Laura Sophie (1 milione di follower ), Chany Dakota (745.000 follower), Naomi Jon (1 milione di follower) e Katulka (609.000 follower) – per promuovere cinque profumi del suo deodorante 8×4. Ad agosto invece, con un budget di circa 65 mila dollari, Disney Channel UK ha prodotto un annuncio video verticale e due post standard di influencer, uno da parte di GemmaandAmy (295.000 follower) e e l’altro di Sophia Grace (circa 3 milioni di follower), per promuovere la premiere della seconda stagione della sitcom “The Lodge” su Musical.ly.

Musical.ly ha raccolto a metà del 2016 circa 100 milioni di dollari di finanziamento grazie a un round guidato da GGV Capital, ricevendo, secondo le stime di Forbes, investimenti totali per oltre 116 milioni di euro una valutazione di 500 milioni di dollari.

 

Share