Seguici su
Life 11 dicembre, 2017 @ 6:43

7 isole private in vendita da regalare a Natale

di Giorgio Nadali

Docente, giornalista e formatore.Leggi di più dell'autore
È docente del corso Comunicazione & Successo presso l'Università UniTre di Milano, e formatore in aula per aziende e business coach, oltre che titolare di Giorgio Nadali Giornalismo, Coaching, Formazione. È giornalista e ha collaborato con diverse testate, tra cui GQ. È autore di 12 libri. chiudi

Tavanipupu The Brando, l’isola appartenuta a Marlon Brando

Aggiornamento del 29.11.2018: le isole di Ballast Key e Raidhigga sono state vendute e pertanto non sono più disponibili.

Chi non vorrebbe ricevere un regalo del genere? Un’isola privata tutta per sé. Natale è alle porte e, anche se un’isola non è certamente un’idea regalo alla portata della maggior parte delle persone (i prezzi raggiungono anche diverse decine di milioni di euro), sognare non costa nulla. Ecco di seguito una selezione delle migliori isole e atolli attualmente in vendita nel mondo e presenti sul sito di riferimento per questo tipo di mercato esclusivo: Vladi Private Islands.  

Se ami il Mediterraneo la scelta è d’obbligo: grande isola greca nel Mar Ionio in vendita.

4,45 km quadrati. Costo: 45 milioni di euro

Un’isola scenica e grande nel mar Ionio situata tra le isole di Itaca (solo 6 chilometri di distanza) e Lafkada. L’isola greca raggiunge un’altezza di 334 m con spettacolari scogliere. I suoi porti naturali, le acque cristalline, le spiagge di sabbia e ghiaia e le grotte marine gli conferiscono le caratteristiche di un luogo paradisiaco. Le acque del mar Ionio sono calme, protette dai venti nord-orientali e la zona è meravigliosa per gli sport acquatici, come le immersioni nelle calette riparate. L’isola greca ha una casa e una chiesa e ci sono anche delle capre allevate da un pastore, che va sull’isola ogni 4 giorni. (Le capre sono comprese nel prezzo.) L’isola è abbastanza grande da offrire una privacy totale e potrebbe essere adatta come un grande resort grazie ai suoi buoni punti di accesso.

Se preferisci un’isola nel nostro Belpaese: pittoresca isola privata con residenza e oliveto.

115.000 metri quadri. Costo: 17 milioni di euro 

L’isola di Santa Maria è un’isola interamente privata situata tra Trapani e Marsala in Sicilia. Da Birgi (Marsala), la traversata con un piccolo motoscafo privato impiega dai 15 ai 20 minuti. L’isola vanta una villa (Belle Epoque, 460 m²) e una piccola cappella del XVI secolo. Inoltre, c’è un alloggio per i custodi dell’isola e un riparo per gli animali. L’isola di Santa Maria ospita palme, pini marittimi, varie piante e fiori e un oliveto: nel 2016 sono stati prodotti 1500 litri di olio d’oliva. Non c’è inquinamento e tutto ciò che viene coltivato è al 100% organico. È un luogo di totale tranquillità: puoi sentire la brezza marina, gli uccelli e la natura. L’isola è protetta da ogni fastidio poiché beneficia di una zona archeologica. L’elettricità è prodotta da un generatore e l’acqua piovana viene recuperata per uso domestico. È possibile camminare da un’estremità all’altra dell’isola e fare un bagno in mare in qualsiasi luogo dell’isola. La profondità dell’acqua che circonda l’isola di Santa Maria è di circa 1,50 m: solo piccole imbarcazioni possono avvicinarsi.

Ah, il fascino dei Caraibi! Un’offerta interessante: Isola Baliceaux. Saint Vincent e Grenada. 

1,30 chilometri quadrati. Costo: 30 milioni di dollari

Un’isola caraibica situata a pochi minuti dalle famose isole turistiche di Mustique e Bequia; Baliceaux Island è un paradiso tropicale con un enorme potenziale per lo sviluppo turistico. Mentre l’isola è rimasta finora all’ombra dei suoi famosi vicini, da tempo favoriti della famiglia reale britannica e del jet set internazionale, è ora che la cosiddetta “Cenerentola delle Grenadine” salga alla ribalta. Con le condizioni perfette per la creazione di un residence di prima classe, l’isola di Baliceaux potrebbe facilmente godere di un livello di popolarità simile a quello di Mustique. Scoperta dai marinai spagnoli nel corso del XV secolo, questa sconfinata isola privata di 320 acri ha goduto di una lunga e interessante storia. Gun Hill – a 1188 metri sopra il livello del mare, il punto più alto dell’isola – servì da guardia ai soldati durante le guerre dei Caraibi del 1772-1797. Oggi la collina funge da perfetto punto di osservazione per ammirare il tramonto sulle scintillanti acque del mar dei Caraibi. Con il suo paradiso tropicale di fresche spiagge bianche, dolci colline, prati, valli, colline, scogliere, boschi e sentieri allettanti che serpeggiano in tutto il rigoglioso territorio dell’isola, Baliceaux è una tela bianca che aspetta solo di essere trasformata in un capolavoro. Protetta da barriere coralline e circondata da spiagge di sabbia bianca, l’isola si presta perfettamente per lo snorkeling, il nuoto, la vela e le immersioni subacquee. Altre attività per il tempo libero includono pesca, escursioni e molto altro ancora. Non dimenticare di far sventolare la tua bandiera privata!

Isole Fiji? Isola Kanacea   

12,48 chilometri quadrati. Costo: 26 milioni di dollari 

Benedetta dal clima mite tipico delle Fiji, da un’abbondanza di vita marina colorata e di bellezze naturali, le sue spiagge sono considerate tra le migliori dell’arcipelago. L’isola vanta la migliore fonte d’acqua del gruppo delle isole Lau. L’isola Kanacea ha una lunga storia. È stata utilizzata durante la Guerra civile americana come una piantagione di cotone e successivamente per una piantagione di cocco e un allevamento di bestiame. I ricordi di questa epoca si possono trovare nel nord-est dell’isola e assumono la forma di diversi edifici e un sistema di infrastrutture nascente, che ha il potenziale per essere ulteriormente sviluppato. In tutte le Fiji, i prezzi degli immobili sono in aumento, grazie anche a una maggiore domanda da parte del mercato americano. Con le sue spiagge morbide e sabbiose, i grandi punti di immersione e l’accesso ad alcune delle barriere coralline e alla vita marina più spettacolari del mondo, l’isola privata di Kacea è un’occasione davvero speciale.

Per un pensierino con budget molto ristretto: Isolotto Motu Matatahi, Polinesia francese.

7.284 metri quadrati. Costo: 243.643 euro 

Circondato da una laguna dalle acque cristalline, dal colore turchese al blu intenso, questo isolotto si trova nella parte meridionale di Rangiroa, a circa un’ora di battello dall’aeroporto e a 10 minuti dalla famosa Laguna Blu.


Mal d’Africa? Compratene un pezzo! Isola Raidhigga.

14.973 metri quadrati. Costo: 4,7 milioni di euro

hbtaetjn<jn

L’atollo di Ari è uno dei più grandi atolli naturali situati nell’ovest dell’arcipelago delle Maldive e nel cuore dell’industria del turismo di questo Paese. L’allineamento quasi rettangolare diffonde le isole su un’area di circa 89 km x 30 km. È stato diviso in due sezioni per scopi amministrativi – Atollo di Ari Nord e Atollo di Ari Sud, composto da 105 isole. L’atollo di Ari è una parte della zona designata per lo sviluppo del turismo alle Maldive. L’isola è estremamente bella e ha un porto naturale, che funge da ancoraggio sicuro per le barche e che ha anche il potenziale per essere trasformato in un porto turistico per yacht. C’è anche un ampio spazio per la costruzione di ville sull’acqua. La proprietà si trova a circa 15 minuti in idrovolante dall’aeroporto internazionale di Malé. La maggior parte delle isole è raggiungibile in un’ora di motoscafo da Malé. Ci sono oltre 20 isole, che sono state designate come località turistiche e ogni isola è autosufficiente con strutture ricettive e ricreative, in particolare le immersioni subacquee.

 

Impagabile possedere un pezzo di Florida: Ballast Key.

0,10 chilometri quadrati. Costo: 15,8 milioni di dollari

Situata a soli 15 chilometri a sud della famosa regione Key West della Florida, quest’isola è un gioiello e costituisce il punto più meridionale degli Stati Uniti. Ballast Key costituisce in realtà l’unica isola privata all’interno della Riserva naturale nazionale di Key West. Lontano dagli sguardi indiscreti – nonostante sia solo a breve distanza in elicottero o in barca da Key West o da Cuba – i tuoi vicini vivono a otto miglia di distanza, offrendoti lo spazio e la privacy per sfruttare appieno questo incomparabile idillio isolano. Sede di una decadente casa principale, un’incantevole guest house, spiagge in abbondanza e chilometri e chilometri di fauna selvatica incontaminata, questa tranquilla isola privata di 26 acri ha ospitato anche un’avventura di James Bond del 1989: Licenza di uccidere. Ottima per il più famoso agente segreto inglese, la casa principale ospita un totale di cinque camere da letto, tra cui la splendida master suite, che – grazie a un design incredibilmente ben pensato – è in grado di offrire sia la vista dell’alba sia del tramonto.

Vuoi ricevere le liste di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!