Milionari con YouTube: ecco le star più pagate nel 2017

Forbes.it
Share
Gamer

Potreste anche non vedere mai Daniel Middleton sul tradizionale red carpet riservato alle grandi star, ma lui, seppur nel suo mondo, è una celebrità. Secondo la classifica di Forbes delle star di YouTube più pagate al mondo nel 2017, grazie a circa 17 milioni di follower e oltre 11 miliardi di visualizzazioni su YouTube, il gamer DanTDM, questo il suo nome in rete, è in prima posizione con 16,5 milioni di dollari. Per la prima volta da quando Forbes stila la classifica annuale (dal 2015), quasi la metà della top ten sono gamer, ovvero giovani che forniscono su YouTube una sorta di video-guida commentata mentre giocano agli ultimi videogiochi in uscita.

[youtubevid id=”ZHVSUGE-b9E”]

In totale, queste 10 star del mondo YouTube hanno guadagnato 127 milioni di dollari tra il 1° giugno 2016 e il 1° giugno 2017 (in aumento dell’80% rispetto ai 70,5 milioni di dollari dello scorso anno). Le cifre si basano su dati di YouTube, Social Blade e Captiv8, oltre a interviste con agenti, manager, pubblicisti, produttori e avvocati.

Al secondo posto un altro gamer: Evan Fong, con un guadagno di 15,5 milioni di dollari. Al terzo posto, invece, un gruppo di cinque ragazzi che esegue acrobazie e scherzi divertenti. Hanno guadagnato 14 milioni di dollari in un anno dal loro canale YouTube, Dude Perfect.

[youtubevid id=”ycVc1jsaAA0″]

C’è anche chi è diventato star a soli sei anni. Ryan è il più giovane della classifica e ha registrato oltre 8 miliardi di visualizzazione nel periodo in esame, guadagnando 11 milioni di dollari in un anno. Ryan ha un canale su YouTube Ryan ToysReview, pieno di filmati del bimbo alle prese con i suoi giocattoli. A renderlo celebre è stato un video del 2015, in cui il bambino, a soli tre anni, giocava con il Lego. Oggi il suo canale conta oltre 10 milioni di iscritti.

[youtubevid id=”jcBmcDIPMt4″]

Tra le star che hanno subito il maggiore calo c’è, infine, PewDiePie, scivolato in sesta posizione, con 12 milioni di dollari. I suoi guadagni sono diminuiti del 20% rispetto ai 15 milioni dello scorso anno. Lo svedese è stato vittima di numerosi video razzisti e immagini antisemite. Inoltre, molte società di marketing lo hanno inserito nella lista nera e addirittura la Disney lo ha abbandonato.

Share