I miliardari che si sono arricchiti di più nel 2017

Forbes.it
Share

Jeff Bezos.

Nel 2017 il mercato azionario statunitense ha raggiunto livelli record, i prezzi del petrolio hanno continuato a salire e il mercato immobiliare cinese ha registrato un costante rialzo. Un quadro che ha aiutato le fortune delle persone più ricche del mondo a crescere più che mai. Forbes ha individuato i 10 miliardari che hanno guadagnato di più tra il 1° gennaio e il 14 dicembre 2017. In totale sono stati aggiunti 204 miliardi di dollari ai loro patrimoni, rispetto all’incremento di 74,7 miliardi del 2016.

1. Jeff Bezos
+ 33,8 miliardi di dollari
Valore netto: 98,6 miliardi di dollari
Amazon sta vivendo un anno record: il titolo ha guadagnato il 60%. Le azioni sono cresciute del 13% in un solo giorno, il 26 ottobre, quando il colosso dell’e-commerce ha annunciato il bilancio del terzo trimestre, che ha superato di gran lunga le aspettative. Quello è stato anche il giorno in cui Bezos, che ha guadagnato 7 miliardi di dollari in poche ore, è diventata la persona più ricca del mondo, un titolo che da allora è ancora suo.

2. Hui Ka Yan
+ 27,4 miliardi di dollari
Valore netto: 36,5 miliardi di dollari
È il magnate immobiliare più ricco del mondo: la fortuna del miliardario cinese nel 2017 è quasi quadruplicata. Il salto è legato all’aumento del 400% delle azioni del suo gruppo Evergrande. Gran parte di questo rialzo è arrivato a luglio, dopo che la società ha annunciato solidi risultati finanziari per la prima metà dell’anno fiscale 2017, con i ricavi aumentati del 115% e un utile netto salito del 224%. Il gruppo immobiliare ha proprietà commerciali e residenziali in oltre 200 città in tutta la Cina.

3. Bernard Arnault

Bernard Arnault, presidente e ceo di LVMH

+ 23,6 miliardi di dollari
Valore netto: 40,3 miliardi di dollari
Arnault, uno degli ultimi maestri di moda del mondo, trae la maggior parte della sua fortuna dalla sua partecipazione in Christian Dior. Le azioni, che sono salite del 52% dall’inizio dell’anno, ora valgono 47 miliardi di dollari. Arnault ha anche una grande partecipazione in LVMH, il colosso del lusso che gestisce dal 1989. Le azioni di LVMH, che controlla 70 marchi di fascia alta tra cui Dom Perignon, Bulgari, Louis Vuitton e Tag Heuer, sono aumentate del 35% circa quest’anno.

4. Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg, fondatore e ceo di Facebook

+ 23,6 miliardi di dollari
Patrimonio netto: 72 miliardi di dollari
Facebook ha registrato una costante crescita nel 2017, con un aumento di quasi il 60%, sostenuto dalla crescita della pubblicità sui dispositivi mobili. Zuckerberg ha chiesto la creazione di una nuova classe di azioni che gli permettesse di mantenere il controllo sul voto della società. Dopo una protesta pubblica il co-fondatore di Facebook, che detiene circa il 17% del capitale dell’azienda, è tornato sui suoi passi, evitando l’emissione di azioni senza diritto di voto.

5. Ma Huateng

Ma Huateng, presidente e ceo di Tencent Holdings Ltd.

+ 21,8 miliardi di dollari
Valore netto: 44,3 miliardi di dollari
Ma Huateng è il presidente di Tencent Holdings, la società sviluppatrice di una delle app di messaggistica più popolari della Cina, WeChat (più di 960 milioni di utenti). Huateng ha fatto un investimento pre-Ipo in Snapchat e poi ha acquisito una quota del 12% nella società madre, Snap, a novembre. Sebbene il titolo Snap sia diminuito del 35% dalla sua Ipo a marzo, il titolo di Tencent è aumentato di oltre il 100% quest’anno.

6. Mukesh Ambani
+ 18 miliardi di dollari
Valore netto: 41,1 miliardi di dollari
La quarta persona più ricca del mondo nel 2010, Ambani torna tra le prime 20 posizioni per la prima volta dopo cinque anni. Il ritorno è in gran parte dovuto a un aumento di oltre il 65% del prezzo delle azioni della sua Reliance Industries, che aveva avuto un periodo di crisi. La società ha anche sondato l’iper-competitivo panorama delle telecomunicazioni dell’India con una telco, Jio, che ha attratto 146 milioni di clienti.

7. Carlos Slim Helu
+ 15,3 miliardi di dollari
Patrimonio netto: 65,1 miliardi di dollari
Carlos Slim Helu è stato in cima alla classifica dei Forbes Billionaires, da più ricco del mondo, per l’ultima volta nel 2011. Il prezzo delle azioni della società di telecomunicazioni Slim, América Móvil, ha toccato il minimo a novembre 2016 dopo un crollo di 13 mesi, ma la società è stata in grado di riprendersi. Inoltre, il prezzo delle azioni di América Móvil sono aumentate del 50% da gennaio a metà dicembre. Slim possiede anche il 17% del New York Times, il cui titolo ha avuto il suo miglior anno dal 2013.

8. Yang Huiyan
+ 14,8 miliardi di dollari
Valore netto: 22,8 miliardi di dollari
La donna più ricca dell’Asia, Yang Huiyan ha visto triplicare il suo patrimonio quest’anno grazie al boom del mercato immobiliare cinese. Yang, che detiene il 57% della società immobiliare cinese Country Garden Holdings, deve la maggior parte della sua fortuna a suo padre, Yeung Kwok Keung, fondatore del Country Garden Group. La società ha firmato 384 progetti a livello globale e ha venduto 3 milioni di case dal 1997.

9. Larry Ellison

Larry Ellison, Cofondatore e cto di Oracle

+ 13,3 miliardi di dollari
Patrimonio netto: 61 miliardi di dollari
Ellison ha fondato l’azienda di software Oracle nel 1977 e l’ha trasformata in un gigante da 202 miliardi di dollari che continua ad avere buone performance in Borsa dopo anche 40 anni. Dal 1° gennaio al 14 dicembre 2017, le azioni Oracle sono infatti aumentate del 30%.

10. Francois Pinault e famiglia
+ 12,5 miliardi di dollari
Patrimonio netto: 27,3 miliardi di dollari
La casa d’aste Christie’s è uno dei tanti marchi di lusso che Pinault e la sua famiglia possiedono. Sotto il cappello del loro gruppo internazionale di lusso, Kering, la famiglia controlla un ensemble di marchi di lusso tra cui Gucci, Stella McCartney, Alexander McQueen e Saint Laurent. Nel 2017, le azioni di Kering sono aumentate dell’80% grazie a un aumento delle vendite di Gucci.

Share