Seguici su
Style 29 Dicembre, 2017 @ 3:09

Dolce&Gabbana celebra il “nuovo Rinascimento” dei Millennials

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda, viaggi, arte e nuove tendenze.Leggi di più dell'autore
chiudi

Stefano Gabbana e Domenico Dolce alla Milan Fashion Week Spring/Summer 2018

Sono colti, sofisticati e senza dubbio eleganti. Hanno una spiccata propensione per il “bello” e sono perfettamente consapevoli che le loro scelte di stile hanno contribuito a rivoluzionare le regole canoniche del mondo della comunicazione. Il nuovo libro firmato Dolce&Gabbana, edito da Rizzoli, omaggia il fenomeno dei Millennials, considerandoli artefici di un vero e proprio nuovo Rinascimento nel panorama fashion. “Siamo fieri di testimoniare una parte importante della nostra storia con questi giovani, che nel libro raccontano la loro personalissima visione dell’universo Dolce&Gabbana”, hanno commentato gli stessi Domenico Dolce e Stefano Gabbana, menti creative della griffe.

Alcune delle pagine di “Millennials, The New Renaissance”

Con il loro Millennials, The New Renaissance, oltre 120 talent della generazione nata nell’era del digitale diventano così protagonisti degli scatti fotografici, affidati all’art direction di Giovanni Bianco e catturati dietro le quinte degli show o durante la realizzazione delle campagne pubblicitarie del marchio. Sotto la voce “nativi digitali” figurano, tra gli altri, il giovanissimo Cameron Dallas, youtuber, attore e modello statunitense ormai presenza fissa delle passerelle milanesi e delle campagne firmate D&G, Caroline Daur, fashion influencer di Amburgo che con la sua bellezza algida ha conquistato solo su Instagram un pubblico di oltre 1 milione di follower, Bianca Balti, che anche se ormai ha lasciato l’Italia per Los Angeles e alla carriera di modella ha aggiunto un nuovo business nel swimwear, rimane tuttora grande amica della casa di moda milanese, Presley Gerber, che vanta come madre l’icona degli anni ’90 Cindy Crawford, e naturalmente Lucky Blue Smith, modello e musicista americano che durante la fashion week di Milano è capace di bloccare le strade della capitale meneghina per dare manforte alle sue migliaia di fan, pronti a tutto pur di strappargli una foto post sfilata.

Altre immagini tratte da “Millennials, The New Renaissance”

E poi ci sono loro, i “figli d’arte”. Giovani, giovanissimi che portano in dote cognomi importanti come Sistine Rose Stallone, figlia del celebre attore, regista e sceneggiatore statunitense, Raffery Law, figlio di Jude Law e infine Sasha Spielberg, che dal padre Steven ha preso l’amore per il cinema.

La copertina del volume “Millennials, The New Renaissance”

Un legame consolidato da tempo, quello di Dolce&Gabbana verso questi giovani di talento, consacrato sia durante la presentazione della collezione primavera-estate 2018 quando il brand ha scelto come suoi ambassador Tuki Brando (nipote di Marlon) o Dylan Brosnan (figlio di Pierce), e prima ancora attraverso uno show segreto, proprio la sera prima della sfilata ufficiale targata spring-summer, dove a rubare la scena sono stati l’attrice brasiliana Marina Ruy Barbosa e lo stesso Dallas. Il nuovo progetto editoriale, che talvolta usa come scenario il Martini bar di Milano, e in altri casi cattura momenti di puro divertissement in casa D&G, andrà inoltre a sostenere la Fondazione Butterfly onlus “écoles sans frontières”.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!