Seguici su
Style 1 febbraio, 2018 @ 6:26

I 10 anni nel fashion della “Posh Spice”

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda e tutto ciò che le gravita attorno.Leggi di più dell'autore
Nata in Sicilia, si trasferisce a Milano per studiare giurisprudenza ma soprattutto per inseguire la sua più grande passione: la scrittura. In precedenza ha collaborato con il quotidiano di Class editori MFFashion occupandosi di moda e finanza. Appassionata di romanzi gialli, musica jazz e cinema. chiudi

Victoria Beckam

Sono ormai lontani i tempi di “if you wanna be my lover, you gotta get with my friends”, il tormentone del singolo “Wannabe” lanciato più di vent’anni fa dalle Spice Girls. Nell’ultimo decennio, Victoria Beckham, nota come la Posh Spice, si è dedicata al business della moda con una sua etichetta. Ed è proprio per celebrare l’atteso anniversario, che l’imprenditrice, moglie di David Beckham, ha fatto sapere nei giorni scorsi di voler portare la sua collezione primavera-estate 2019 a Londra in occasione della London Fashion Week di settembre, lasciando per il momento la consueta passerella newyorchese.

Un business non sempre vincente, quello della designer inglese, che nel 2016 ha registrato, insieme al debutto della sua prima boutique in Asia, il suo anno più difficile. Stando a quanto riportato da un rapporto pubblicato nel registro delle attività britanniche ripreso dalla stampa britannica infatti la società, partecipata dallo stesso David Beckham e dall’ex manager della cantante, Simon Fuller, avrebbe chiuso l’esercizio con una perdita netta a fronte di entrate pressoché flat a quota 36,37 milioni. Ma l’ex pop star non si è persa d’animo ed è presto corsa ai ripari ricevendo il supporto di Neo Investement Partners, fondo con partecipazioni anche in realtà come Ladurée e Valextra, dal quale la label ha ottenuto un’iniezione di capitale pari a 30 milioni di sterline in cambio di una quota di minoranza.

Da quel momento, tra i progetti di rinascita di Victoria, ci sarebbero sia il rafforzamento del suo canale e-commerce, che al momento ospita l’intero universo del brand dal ready-to-wear agli accessori, sia la diversificazione del suo prodotto. Nel frattempo, sono ancora tanti i progetti in cantiere per la stilista, che ha annunciato da pochi mesi anche il suo debutto nello sportswear firmando una capsule collection con il gigante statunitense Reebok. Il fashion moment più chiacchierato degli ultimi tempi? La presentazione della nuova linea di occhiali, che avrebbe già attirato le critiche della rete a causa della presunta anoressia della modella ventinovenne di origini lituane Giedre Dukauskaite. Ad ogni modo, Victoria Beckham non è certo una di quelle donne che si perde d’animo: stando a recenti rumors, sembrerebbe infatti che la cantante sia diventata amica “per la pelle” di Meghan Markle, partner ufficiale del principe Harry, che avrebbe indossato un suo maglione di cashmere per il servizio fotografico di fidanzamento. Che questa amicizia possa aiutare la signora Beckham a guadagnare di nuovo l’affetto del pubblico?

 

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!