Seguici su
ForbesLive 13 febbraio, 2018 @ 3:00

Quant 2018 e ForbesLIVE, un evento nell’evento

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi

 

Torna l’appuntamento con Quant, il Quantitative and Asset Management Workshop, uno dei principali eventi internazionali dedicati all’asset management e alle strategie di investimento innovative.

La 13esima edizione dell’evento, che si svolgerà l’1 e 2 marzo presso la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, a Venezia, è organizzata quest’anno da Diaman Scf e da FinLantern. Luogo di incontro per asset manager e per i professionisti della finanza, l’evento include i Diaman Awards, la cerimonia di premiazione dei migliori gestori patrimoniali e di fondi di fondi, che si svolgerà alle 18.30 del giorno 1 marzo presso l’Hotel Monaco & Grand Canal di Piazza San Marco.

Oscar Giannino

Forbes sarà presente a Quant 2018 con un evento ForbesLIVE che si concretizzerà in due conferenze moderate rispettivamente da Oscar Giannino, responsabile di ForbesLive, e da Marco Barlassina, direttore di forbesitalia.com.

Nella prima (ore 14.30 dell’1 marzo) dal titolo “Disruption, quale futuro per i servizi finanziari nell’era del Fintech”, Oscar Giannino accompagnerà relatori appartenenti alle realtà più evolute nell’utilizzo della tecnologia nei servizi finanziari nell’illustrazione di come si svilupperà il modello di investment del futuro. Di quali saranno gli impatti del Fintech sull’industria del risparmio, e di quale sarà il ruolo di tecnologie di frontiera quali l’intelligenza artificiale e la Blockchain. Cercando di rispondere alla domanda “Come gli asset manager stanno costruendo portafogli focalizzati su tali tecnologie?”. Alle 16.00, sempre dell’1 marzo, il focus si sposterà su “Mifid II: soluzioni per la consulenza del futuro”. L’incontro si concentrerà su un primo bilancio dei primi mesi di applicazione della Direttiva in Italia, con un focus sui profili di criticità emersi e le soluzioni adottate. L’attenzione si focalizzerà anche sulle nuove norme relative ad appropriatezza e adeguatezza e ai poteri di intervento attribuiti alle autorità di vigilanza, che di fatto potrebbero concedere ai clienti privati l’accesso alle strategie d’investimento degli investitori.