Inizia la Settimana della moda milanese: ecco cosa non perdersi

Forbes.it
Share

Sfilata Salvatore Ferragamo nell’ambito dell’edizione 2017/2018 di Milano Moda Donna.

Fervono i preparativi per la prossima edizione di Milano Moda Donna, che dal 20 al 26 febbraio porterà in scena le nuove proposte della stagione fall-winter 2018/2019 per un totale di 64 sfilate, 92 presentazioni e 18 eventi speciali. Un appuntamento che segna anche i sessant’anni dalla fondazione della Camera Nazionale della Moda Italiana, festeggiati attraverso una retrospettiva sulla moda tricolore a Palazzo Reale: Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001.

Ad aprire le danze della sette giorni meneghina sarà Moncler, che debutterà nella giornata del 20 febbraio. L’azienda presenterà anche il progetto Moncler Genius Building, che avrà l’obiettivo di sottolineare la centralità di Milano come hub di innovazione e progettualità. A partire dalla prossima stagione il marchio si affiderà a 8 menti creative per 8 collezioni diverse. I protagonisti saranno: Pierpaolo Piccioli, Simone Rocha e Craig Green per Moncler, Karl Templer per Moncler 1952, Sandro Mandrino per Moncler Grenoble, Kei Ninomiya per Moncler Noir, Hiroshi Fujiwara per Fragment e Francesco Ragazzi per Palm Angels.

Accanto ai grandi nomi della moda Italiana come Gucci, Moschino, Fendi, Prada, Salvatore Ferragamo e Giorgio Armani, questa edizione vedrà inoltre diverse new entry come quella di Tommy Hilfiger, che ha scelto Milano come quarta tappa del suo #TOMMYNOW con formula see-now-buy-now, Christian Pellizzari, Tiziano Guardini, vincitore del premio Franca Sozzani GCC Award for Best Emerging Designer e del come-back di Emilio Pucci, che fa ritorno in passerella dopo un periodo di stop.

Il 2018 sarà ricordato anche per alcune ricorrenze importanti. Come quella di Etro, che festeggia i suoi primi 50 anni, Mila Schön che celebra sessant’anni, e infine Versace che per celebrare 40 anni di attività della maison della medusa presenterà la sua collezione nella storica Sala delle Cariatidi. Cnmi infine promuoverà un evento dedicato ad Anna Dello Russo in occasione della pubblicazione del libro edito da Phaidon AdR Book: Beyond Fashion. La serata inizierà con l’asta di 30 total look dal suo archivio personale battuti da Christie’s, seguita da una cena ospitata da Swarovski e da un party blindatissimo per celebrare la personalità vulcanica della fashion insider più famosa di sempre.

Come di consueto, torna poi Fashion Hub Market, progetto della Camera Nazionale della Moda a sostegno dei giovani talenti, giunto quest’anno alla sesta edizione, che vedrà 14 brand emergenti presentare le loro collezioni di prêt-à-porter e accessori all’interno dello spazio Cavallerizze del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.

Share