Cosa cambia con la nuova versione di Gmail

Forbes.it
Share

Gmail cambia volto.

Ieri Google ha lanciato ufficialmente un molto anticipato redesign di Gmail, il più popolare client di posta elettronica – e anche il più utilizzato, titolare di una quota di mercato del 22% – che modifica sostanzialmente il look del servizio, e introduce alcune novità particolarmente interessanti. Alcuni utenti possono già passare alla nuova visualizzazione: basta cliccare sul pulsante con l’icona a forma di ingranaggio in alto a destra nella schermata iniziale di Gmail, e selezionare la voce “Prova la nuova versione di Gmail“.

Come attivare il nuovo Gmail.

Nelle prossime settimane il nuovo Gmail sarà attivabile da tutti, ma per ora Google ha iniziato ad aggiornare gradualmente i profili, partendo da quelli più “anziani”: d’altronde Mountain View ha 1,4 miliardi di account di posta elettronica attivi, per cui la mole di lavoro da portare a termine è ingente.

Tra le novità principali apportate al servizio – molte delle quali sono state discusse dagli esperti del settore – ci sono una  “modalità confidenziale“, che permette di dare una data di scadenza a un’email che si sta per inviare – dopo un certo periodo di tempo specificato dal mittente, il contenuto non sarà più accessibile dal ricevente (come funziona per i Dropbox, grossomodo) – e un sistema di intelligenza artificiale che segnala le email a cui l’utente potrebbe voler rispondere (l’algoritmo sfrutta il comportamento precedente del titolare dell’account, e pare che avvisi come “Ricevuto 3 giorni fa. Vuoi rispondere?” rimarranno comunque piuttosto rari). Esiste inoltre un nuovo pulsante “Snooze”, per sospendere le conversazioni per alcune ore – o giorni – e non ricevere notifiche di nuove email in determinati thread che si desidera “congelare”.

La visualizzazione predefinita del nuovo Gmail.

Dal punto di vista della grafica, invece, Gmail permette di scegliere tra 3 visualizzazioni, che differiscono per una diversa densità di icone ed elementi grafici: in quella che il servizio di posta elettronica ha scelto come predefinita, i thread sono corredati da icone che segnalano la rilevanza dei messaggi.

 

Share