Seguici su
Leader 5 giugno, 2018 @ 4:21

Mariano Di Vaio, da influencer a imprenditore nell’e-commerce

di Daniel Settembre

Staff writer, Forbes.it

Mi occupo dei ranking e del progetto Under 30.Leggi di più dell'autore
Giornalista di Blue Financial Communication, dove cura contenuti per i prodotti editoriali del gruppo Bluerating, Private e Forbes Italia. Con un passato alla redazione televisiva di Class CNBC, è cresciuto professionalmente scrivendo di finanza, asset management, fintech e consulenza finanziaria. Appassionato di cinema, noiosi romanzi classici e videogames, è anche consulente editoriale. chiudi

Articolo pubblicato sul numero di maggio del magazine Forbes Italia 

“Il successo per me è un giro sulle montagne russe: bisogna sapersi adattare e godersi i suoi alti e bassi, avendo la consapevolezza che prima o poi la corsa terminerà”. Per Mariano Di Vaio, imprenditore digitale umbro, sposato con Eleonora Brunacci da cui ha avuto un figlio, Nathan Leone, un altro in arrivo, la corsa è iniziata dopo un viaggio negli Usa. “Tutto è nato in maniera molto spontanea”, racconta sorridendo. “Avevo deciso di volare all’estero per imparare la lingua e per studiare recitazione in una delle migliori scuole di New York. Lì ho iniziato a postare sui social le mie giornate, ma soprattutto il mio stile e lifestyle. I like aumentavano, senza capirne il motivo, e i post diventavano contenuti editoriali virali. Rientrato in Italia ho aperto il mio blog dedicato al mondo maschile con alcuni primi prodotti di moda brandizzati”. Poi, un vero e proprio e-commerce, l’attuale Nohow, che vende in tutto il mondo.

Il resto, come dice lui, è una piacevole conseguenza: “Ne sono passati di anni dal mio primo ufficio in cantina, a casa di mio padre e con una sola collaboratrice. Oggi stiamo addirittura realizzando la nuova sede dell’azienda, perché nell’attuale non riusciamo più a gestire gli spazi”. E la corsa continua. “Professionalmente parlando vivo una doppia vita: quella da influencer e quella da imprenditore. Per la prima ho ancora numerosi sogni nel cassetto da realizzare, nonostante i risultati già portati a casa, come il libro edito da Mondadori o la mia canzone arrivata nella top ten di oltre 30 Paesi. La seconda attività da giovane imprenditore, invece, sta crescendo di mese in mese. Siamo un’azienda giovane e creativa: a maggio abbiamo lanciato il nuovo brand Mariano Di Vaio collection, realizzando finalmente una collezione SS18 (spring summer, primavera estate ndr) completa, acquistabile online sul nuovo sito”.

Ma gli interessi di Mariano sembrano davvero sconfinati: “Mi piace dipingere e soprattutto praticare sport: amo lo snowboard, il surf, il golf, il motocross e a casa mi alleno regolarmente in palestra. Mi piace anche leggere le storie di chi come me è partito da zero: come Walt Disney, Steve Jobs, ma anche icone televisive come Oprah Winfrey”. Parabole, insomma, che trasmettono un preciso insegnamento, uno spirito imprenditoriale, che Mariano sintetizza così: “L’unica carta vincente è riuscire a essere unici e lavorare sodo per il proprio progetto. Bisogna rischiare e abbandonare la propria comfort-zone”.