Seguici su
Style 30 giugno, 2018 @ 7:36

I Mondiali trasformano i campi da calcio in passerelle d’eccezione

di Mara Cella

Mi occupo di moda, lifestyle e imprenditorialità.Leggi di più dell'autore
Giornalista, esperta di comunicazione ed eventi, docente e, non da ultimo, mamma. Da oltre 15 anni scrive per Luxury files e Fashion files, periodici di moda e lifestyle di cui è direttore editoriale dal 2012. Per Repubblica collabora da vari anni agli speciali accessori, orologi e gioielli in chiave moda. Ama raccontare le eccellenze italiane con uno sguardo trasversale: dal gourmet al cinema, dal design all’artigianalità più sconosciuta, mettendo in luce storie di personaggi ed aziende innovative ed etiche. chiudi
Hug Boss veste la nazionale tedesca.

Articolo pubblicato sul numero di giugno di Forbes Italia

Tra fashion e sport è amore di lunga data. Tutto nasce da esigenze quotidiane di comfort e praticità dei gentlemen urbani. Ma poi si va ben oltre e lo sport finisce per invadere il fashion maschile, rendendolo più colorato. Dalla scalata del Monte Bianco in doppiopetto Traiano di Filippo Colnaghi, ceo del brand sartoriale milanese, che lancia il formal actiwear, linea di abiti in tessuti tecnici lavabili in lavatrice, passando per Leonardo e Fabrizio Affede che – sotto l’occhio esperto di Valentina Vezzali – hanno dato vita a una live performance in abiti Tombolini zero gravity, talmente leggeri da poterci fare un incontro di scherma.

E per l’estate 2018? Quest’anno passerelle d’eccezione saranno partite e campi da calcio. Decisamente di tendenza mixare abiti sartoriali e, perché no, la maglia della propria squadra. Alcune sono davvero belle, rivisitate con colori brillanti, tagli e dettagli innovativi. Per la bella stagione, una t-shirt under-size sotto una giacca impalpabile è un must. Se il calcio incontra la moda e diventa un trend di stagione allora è imperdibile la mostra Fanatic Feelings – fashion plays football, curata da Markus Ebner e dal critico Francesco Bonami, in programma a Firenze, dal 12 giugno al 22 luglio, fra le iniziative collaterali di Pitti Immagine Uomo n. 94. “Fanatic Feelings è il terzo episodio del programma triennale di collaborazione tra Fondazione Pitti Immagine Discovery e Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti”, sottolinea Andrea Cavicchi, presidente del Centro e di Fondazione Pitti Discovery. Attraverso un ampio progetto multimediale si mette in luce la commistione tra il mondo della sartoria, dello sport, dell’active e dello street wear, evidenziando un football fashion sempre più espressione di stile personale. Fra i protagonisti della mostra, nomi iconici del calcio degli ultimi decenni, tra cui Kakà, Edinson Cavani, Jérôme Boateng, Zinédine Zidane, Eric Cantona, David Beckham, Neymar e Franck Ribéry. Immancabile il Fanatic bar, in piena atmosfera da bar sport, con gagliardetti delle squadre, fotografie dei campioni alle pareti e un bartender d’eccezione, Charles Schumann con i suoi speciali signature cocktail.

Hublot lancia un orologio intelligente che notifica in tempo reale ogni secondo decisivo delle partite

Con i Mondiali 2018 in Russia e un’estetica ispirata all’Est Europa che ha una forte influenza sulla moda contemporanea, i designer creano le divise delle squadre o intere collezioni ispirate all’abbigliamento calcistico, mentre i giocatori siedono nei front row delle sfilate o diventano modelli d’eccezione. Fra i big player del fashion maschile che va al mondiale c’è Hugo Boss, che da vari anni veste la nazionale tedesca. Il colosso Nike tra le altre squadre veste il Brasile, e per realizzare la tonalità di giallo della cosidetta amarelinha, i designer del brand si sono recati al museo di San Paolo con un campionario di colori. Lì hanno puntato dritto sulla gloriosa divisa del 1970, quella indossata nel mondiale messicano, che per la prima volta fu trasmesso a colori in tv. La nuova maglia brasiliana ha il colletto verde con una fettuccia verticale sul retro. All’interno è stampato il globo della bandiera nazionale circondato dalla frase “Você é a seleção” che caratterizza l’intera collezione 2018 per il Brasile.

Non mancano la grafica a zig-zag su spalle e maniche, nonché la trama rigata e gli inserti super-traspiranti con tecnologia Aeroswift. Varie anche le squadre vestite da Adidas, fra cui il team dei padroni di casa e dell’Argentina. Tutte le divise 2018 sono una commistione di tradizione e storia calcistica, e realizzate con texture hi-tech e qualche dettaglio di rottura. Altra grande novità mondiale viene dal mondo dell’accessorio maschile per eccellenza: sua maestà l’orologio. In qualità di official Timekeeper Fifa World Cup 2018, Hublot ha lanciato il segnatempo che tutti i fan del calcio stavano aspettando: un orologio intelligente che notifica in tempo reale ogni secondo decisivo delle partite. Uno smartwatch in edizione limitata a 2018 esemplari con 32 quadranti, nei colori di ogni nazione partecipante. Il Big Bang Referee 2018 Fifa World Cup Russia annuncia la partita 15 minuti prima del calcio d’inizio, i cartellini gialli e rossi, le sostituzioni e i goal. A ogni rete, vibra istantaneamente visualizzando il goal sul quadrante. Durante la partita mostra il punteggio, il numero di cartellini, i nomi dei marcatori, le sostituzioni e i tempi di gioco. Un nuovo incontro vincente tra stile e sport.