Il prossimo smartphone di Samsung sarà un telefono pieghevole?

Forbes.it
Share

Un render del possibile nuovo smartphone.

Secondo rumor raccolti dal Wall Street Journal, Samsung sta lavorando a una rivoluzione nel campo degli smartphone, con la possibile introduzione del primo telefono “pieghevole” degli ultimi anni: lo smartphone dovrebbe avere uno schermo di 18 centimetri ripiegabile su se stesso, che una volta chiuso lo farà somigliare più a un portafogli che a un device di ultima generazione. La casa coreana, stando alla notizia, vorrebbe presentare lo smartphone all’inizio dell’anno prossimo, e destinarlo inizialmente a un segmento di nicchia come i patiti di videogame.

The Verge ha ripreso la news spiegando che non è la prima volta che Samsung si cimenta con l’idea di un foldable phone: a ottobre dell’anno scorso l’azienda aveva depositato un brevetto per un prototipo di smartphone pieghevole che appare molto simile a quello di cui parla il Wsj.

Dal brevetto di Samsung in Corea.

Secondo le indiscrezioni, il nuovo device avrà due schermi (quello più grande, da piegare, e un altro, sulla superficie superiore dello smartphone chiuso), e questo rappresenterà una sfida importante per Samsung, che nel passato recente ha avuto qualche problema con le batterie del Galaxy Note 7. La multinazionale della Corea non è la prima a sperimentare con gli schermi: l’anno scorso la cinese Zte ha commercializzato Axon M, un modello che giustapponeva due schermi standard raddoppiando lo spazio a disposizione dell’utente.

Share