Seguici su
Tecnologia 2 agosto, 2018 @ 7:40

LinkedIn vuole aiutarti a trovare la strada più breve per andare al lavoro

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi

Pendolari a Pechino, Cina.

Nella scelta di un posto di lavoro, a pesare è anche la posizione fisica del nuovo ufficio: chi mai vorrebbe essere costretto a un pendolarismo sfiancante ogni giorno? Oggi LinkedIn, il social network dei professionisti in cerca di lavoro, viene in soccorso dei suoi utenti con un nuovo tool, Your Commute, pensata per tenere conto di questo fattore di vitale importanza.

La feature – già disponibile anche per gli 11 milioni di italiani iscritti a LinkedIn – consente all’utente di calcolare i tempi e le specifiche del tragitto casa-lavoro, permettendo di mettere a confronto offerte di lavoro anche sul piano della vicinanza strategica alla propria dimora. Ma Your Commute non si limita a questo: secondo quanto dichiarato dallo stesso social network, consentirà di localizzare datori di lavoro facilmente raggiungibili (a piedi, in auto o coi mezzi pubblici) dal professionista in cerca di opportunità.

Uno screen della nuova funzione.

Il pendolarismo è un fenomeno storicamente complesso, e più che mai discusso in Italia, dove non sempre i mezzi di spostamento rendono possibile un work-life balance essenziale per ottenere il massimo dalla propria vita professionale. Secondo i dati di LinkedIn, non a caso, le offerte di lavoro che specificano la posizione esatta del luogo di lavoro ricevono fino al 60% in più di interesse da parte dei candidati: da oggi Your Commute mostrerà una nuova opzione – nella versione anglofona recita “See Your Commute” – che amplierà le coordinate geografiche dell’azienda che ricerca rinforzi, permettendo all’utente di pianificare al meglio il tragitto casa-lavoro.