La sfida per la America’s Cup piace anche all’imprenditore Cataldi

Forbes.it
Share

Ci sarà un pezzo di Toscana nella battaglia sportiva per partecipare alla prossima America’s Cup di vela: l’imprenditore fiorentino Pasquale Cataldi – Ceo di Altus, società di real estate – abbraccia la sfida della Fondazione Adelasia di Torres ed entra come sponsor di riferimento nell’ambizioso progetto per partecipare alla 36° edizione della più prestigiosa competizione velistica mondiale che si disputerà nelle acque di Auckland nel 2021.

Pasquale Cataldi, ceo di Altus

“La sfida di Adelasia”, spiega Cataldi, “promuove valori che hanno ispirato la mia crescita umana e professionale, quali il lavoro di team. Il progetto è occasione di crescita per progettisti, cantieri e velisti: questo sport incarna la tutela dell’ambiente e la sostenibilità, e la Coppa America è un ottimo veicolo per puntare sulla salvaguardia dei mari”. Un progetto, quello nato in Sardegna nel 2017 con l’obiettivo di valorizzare l’ambiente e le tradizioni del Mediterraneo, che promette importanti riflessi sul territorio. “Per l’Italia e la Sardegna”, aggiunge Cataldi, “ci saranno benefici in tema di promozione del territorio, tecnologia, design made in Italy, e ricadute in termini economici e di crescita di competenze specializzate. Da oggi, commenta Renato Azara, presidente della Fondazione, “il traguardo che ci consentirà di lanciare la sfida all’America’s Cup è più vicino”.

Share