Seguici su
Style 16 novembre, 2018 @ 3:56

Fashion Buzz: cosa ha fatto tendenza nell’ultima settimana

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda e tutto ciò che le gravita attorno.Leggi di più dell'autore
Nata in Sicilia, si trasferisce a Milano per studiare giurisprudenza ma soprattutto per inseguire la sua più grande passione: la scrittura. In precedenza ha collaborato con il quotidiano di Class editori MFFashion occupandosi di moda e finanza. Appassionata di romanzi gialli, musica jazz e cinema. chiudi
immagine amazon pop-up store
Aprirà a Milano il primo pop-up store di Amazon.

Mostre speciali, eventi che lasceranno il segno, maison di moda che debuttano in tv e rumors sul fronte M&A: la rubrica settimanale degli eventi più interessanti del mondo della moda

Dolce & Gabbana alla conquista di Shanghai

Già il nome, “The Great Show”, fa presagire un evento unico, mai organizzato prima. Sotto i riflettori, la maison Dolce & Gabbana, che il 21 novembre volerà a Shanghai per una kermesse speciale nel distretto di Pudong (nell’Expo Center della città cinese) di fronte al fiume Huangpu. L’atteso happening, che dagli uffici della casa di moda viene definito una “pietra miliare per il marchio”, si dividerà in tre parti e vedrà la partecipazione di oltre 350 talent e più di mille ospiti. Arte, musica e tecnologia occuperanno inoltre un ruolo chiave durante la kermesse che porterà in passerella le creazioni del duo di creativi Domenico Dolce e Stefano Gabbana.

Amazon: a Milano il prima pop-up store italiano

Le vacanze natalizie si avvicinano e per l’occasione il colosso di Jeff Bezos ha deciso di inaugurare il suo primo negozio temporaneo in Italia. La location di 500 metri quadrati, battezzata “Amazon Loft for Xmas” si troverà in via Dante 14 dal 16 al 26 novembre e al suo interno sarà possibile trovare tutti i prodotti dell’e-commerce: i marchi di moda Amazon ma anche tutti gli altri a insegna Garmin, HP, P&G, Disney, Lego, Microsoft e Clementoni. Numerose le attività aperte al pubblico come esibizioni live, incontri con artisti e workshop. “Milano per noi è una città molto importante perché ospita da ormai 6 anni gli uffici della nostra sede italiana” ha detto Mariangela Marseglia, Country Manager di Amazon.it e Amazon.es.

foto famiglia missoni
Sky trasmetterà un documentario sulla storia maison italiana Missoni.

Missoni in tv con un programma su Sky Arte

Si chiama “being MISSONI” il documentario trasmesso da Sky Arte (e prodotto dalla Good Day Films di Michele Bongiorno) che svela i retroscena della storica maison italiana. Sessantacinque anni di storia con tre generazioni impegnate a sviluppare un progetto comune. Ad arricchire il racconto anche le testimonianze di voci importanti come il direttore di Vogue Uk Edward Enninful, il giornalista Tim Banks e la designer spagnola Patricia Urquiola.

M&A: Proenza Schouler, Valentino e Pitti Immagine

Dopo Versace, un’altra maison del lusso italiana potrebbe passare di mano. E stavolta tocca Valentino che, secondo quanto riportato dal sito WWD farebbe gola al colosso francese di François-Henri Pinault Kering. Finora, la casa di moda guidata da Stefano Sassi è controllata dal fondo Mayhoola for Investments della famiglia reale del Qatar.   Tornando in Italia, Pitti Immagine ha messo gli occhi sulla Stazione Leopolda di Firenze, da anni teatro delle sue kermesse. L’operazione sarà ufficializzata entro la fine dell’anno.  Jack McCollough e Lazaro Hernandez, infine, fondatori del marchio Proenza Schouler, hanno ripreso il controllo della griffe riacquistandone le azioni dal fondo Castanea (in gergo tecnico si tratta di un buyback).

Wes Anderson e la camera delle meraviglie

Immaginate una raccolta di pezzi rari provenienti dalla storia greca, romana ed egiziana. La mente creativa di questo progetto è l’acclamato regista Wes Anderson, che insieme alla compagna Juman Malouf ha riunito più di 400 oggetti da 14 musei di storia. A Vienna, all’interno del Kunsthistorisches Museum, è già realtà; a Milano, lo diventerà nell’autunno 2019 negli spazi di Fondazione Prada.

foto mpstra wes anderson
La mostra curata da Wes Anderson.

I prossimi must have

La designer inglese Stella McCartney ha lanciato la sua prima collezione di abbigliamento bridal: 17 modelli eco-friendly in linea con l’approccio green del marchio. Scende in campo invece Paul Smith che ha disegnato per la squadra del Manchester United una capsule collection di accessori tra cui sciarpe e cravatte già disponibili sul sito del brand inglese. Debutto, ma stavolta nello sport, per il tedesco Philipp Plein che ha annunciato il lancio della proposta di sportswear Philipp Plein Active, nonché della prima linea di fragranze uomo e donna.

foto opera Marras
Lo stilista Antonio Marras reinterpreta l’uso del vocabolario.

La cultura italiana chiama Antonio Marras

Zanichelli e Antonio Marras: un binomio insolito che ha come focus l’importanza della cultura italiana nel modo. Zanichelli ha lanciato una campagna di sensibilizzazione sulla lingua, portando in strada graffiti urbani e utilizzando l’hashtag #laculturasifastrada. Ma la cultura, si sa, è anche moda. Per questo, è stato chiesto allo stilista sardo Antonio Marras di creare 16 opere d’arte che hanno reinterpretato in modi diversi l’uso del vocabolario italiano. Le opere faranno parte di un vero e proprio percorso museale visitabile fino al 21 novembre all’interno dell’atelier Marras.