Il nuovo quartiere del lusso che cambierà lo skyline di New York

edificio cielo alberi
(neimanmarcus.com)
Share
edificio cielo alberi
(neimanmarcus.com)

Per Neiman Marcus, famoso department store americano con sede a Dallas (Texas), è arrivato il momento di sbarcare anche nella Grande Mela. E non in un luogo qualunque, ma nel quartiere di Hudson Yards, città nella città nel cuore di Manhattan. Il complesso, inaugurato nei giorni scorsi, comprende 13 edifici e un grattacielo di 75 piani ed è il più grande dai tempi del Rockfeller Center. Un progetto costato 25 miliardi di dollari con oltre 100 negozi, 25 ristoranti, condomini di lusso con 4mila unità abitative, e circa un milione di metri quadrati di spazi per uffici.

Naturalmente, inutile dirlo, il vero protagonista sarà il lusso: con qualche incursione da parte di marchi di fast fashion come Uniqlo, H&M e Zara, a occupare il nuovo complesso sono maison come FendiDiorLouis VuittonKenzo, Cartier e Tiffany. Una posizione sicuramente strategica, quella scelta dal department statunitense, che cambierà lo skyline di Manhattan, volutamente lontana dal midtown e quindi dai concorrenti Saks Fifth AvenueBloomingdale’s e Barneys New York. Tra gli altri attori anche una versione spagnola di Eataly, chiamata Mercado Little Spain, società come Cnn, WarnerMedia e Wells Fargo, e infine l’albergo del fitness Equinox Hotel. Il progetto, che sarà completato entro il 2024, è il più ambizioso della città dopo il nuovo World Trade Center.

Un periodo in chiaroscuro per Neiman Marcus, a dicembre dello scorso anno finita in tribunale per una querelle con il fondo Marble Ridge Capital, titolare dell’8,75% delle obbligazioni e dei prestiti a termine del gruppo texano, che secondo quanto riporta Bloomberg,  esordisce a New York forte di 100 milioni di euro di acquisti online da parte dei newyorkesi. Al 26 gennaio il gruppo ha registrato vendite nette per 1,38 miliardi di dollari.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it Iscriviti

Share