Il nuovo quartiere del lusso che cambierà lo skyline di New York

edificio cielo alberi
(neimanmarcus.com)
Share
edificio cielo alberi
(neimanmarcus.com)

Per Neiman Marcus, famoso department store americano con sede a Dallas (Texas), è arrivato il momento di sbarcare anche nella Grande Mela. E non in un luogo qualunque, ma nel quartiere di Hudson Yards, città nella città nel cuore di Manhattan. Il complesso, inaugurato nei giorni scorsi, comprende 13 edifici e un grattacielo di 75 piani ed è il più grande dai tempi del Rockfeller Center. Un progetto costato 25 miliardi di dollari con oltre 100 negozi, 25 ristoranti, condomini di lusso con 4mila unità abitative, e circa un milione di metri quadrati di spazi per uffici.

Naturalmente, inutile dirlo, il vero protagonista sarà il lusso: con qualche incursione da parte di marchi di fast fashion come Uniqlo, H&M e Zara, a occupare il nuovo complesso sono maison come FendiDiorLouis VuittonKenzo, Cartier e Tiffany. Una posizione sicuramente strategica, quella scelta dal department statunitense, che cambierà lo skyline di Manhattan, volutamente lontana dal midtown e quindi dai concorrenti Saks Fifth AvenueBloomingdale’s e Barneys New York. Tra gli altri attori anche una versione spagnola di Eataly, chiamata Mercado Little Spain, società come Cnn, WarnerMedia e Wells Fargo, e infine l’albergo del fitness Equinox Hotel. Il progetto, che sarà completato entro il 2024, è il più ambizioso della città dopo il nuovo World Trade Center.

Un periodo in chiaroscuro per Neiman Marcus, a dicembre dello scorso anno finita in tribunale per una querelle con il fondo Marble Ridge Capital, titolare dell’8,75% delle obbligazioni e dei prestiti a termine del gruppo texano, che secondo quanto riporta Bloomberg,  esordisce a New York forte di 100 milioni di euro di acquisti online da parte dei newyorkesi. Al 26 gennaio il gruppo ha registrato vendite nette per 1,38 miliardi di dollari.

Share