Seguici su
Life 1 aprile, 2019 @ 9:00

Ideale per il Napoli e per un film

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
Trentino
Trentino

di Chiara Merico

Un luogo speciale, ideale per gli sportivi e per tutti coloro che amano la montagna: è il Trentino, dove ogni anno il Napoli del presidente Aurelio De Laurentiis fa il suo ritiro precampionato. A Forbes, il produttore racconta del rapporto che lo lega a questa terra.

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis

Perché la scelta del Trentino per il ritiro del Napoli?

Il Trentino è un luogo perfetto per una squadra di calcio. L’aria, il clima che in estate è fresco ma non freddo, il cibo, inteso sia come qualità degli ingredienti che come capacità di elaborazione, e infine la cordialità e l’ospitalità della gente. Sono questi i principali fattori per i quali da anni scegliamo, con la Ssc Napoli, la Val di Sole. Il Trentino offre, nel giro di pochi chilometri, l’opportunità di scegliere tra tante occasioni di relax. Camminate, terme, bici e scorci suggestivi dove ammirare albe e tramonti. Si rigenera lo spirito: è questo l’effetto della montagna ed è quello che cerchiamo, come sportivi e come persone. Qui non ci manca il calore dei trentini che è quasi partenopeo.

Qual è il valore aggiunto del Trentino?

Sicuramente l’insieme di tutti gli aspetti che ho menzionato. Tutti gli allenatori che ho avuto e che sono venuti in Trentino in ritiro ne sono stati entusiasti, da Mazzarri a Benitez, Sarri e Ancelotti. C’è poi da considerare il calore dei tifosi che accorrono anche d’estate per seguirci in questa fase fondamentale del lavoro: la preparazione tecnica. In Val di Sole, infatti, in tantissimi ci raggiungono allo splendido stadio di Carciato a Dimaro Folgarida. È sempre più grande l’affetto che lega i milioni di tifosi azzurri a questo piccolo angolo di Paradiso impreziosito dalle Dolomiti di Brenta, dal ghiacciaio del Presena, dagli alti monti della val di Pejo e di Rabbi e dal fiume Noce.

Perché ama il Trentino e quali zone e località preferisce?

Conosco il Trentino da moltissimi anni, ben prima di quando siamo arrivati a Dimaro con la squadra. In questo territorio ho girato numerosi film e ci passo vacanze personali in inverno. Recentemente sono stato proprio a Dimaro per una splendida settimana bianca, e devo dire che la Val di Sole è oggettivamente uno dei posti di montagna più belli che abbia mai visitato. In quell’occasione abbiamo vissuto un’esperienza unica: uno dei concerti dell’Ice Music Festival al Ghiacciaio Presena, a 2.600 metri, dentro a un igloo di ghiaccio, con artisti che hanno suonato con strumenti rigorosamente di ghiaccio.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!