Seguici su
Life 26 Novembre, 2019 @ 10:10

Questa famiglia produce olio artigianale da oltre un secolo

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda, viaggi, arte e nuove tendenze.Leggi di più dell'autore
chiudi

Articolo tratto dal numero di dicembre 2019 di Forbes.

Famiglia, artigianalità e cultura. Una filosofia semplice, ma per nulla scontata, che accompagna da 104 anni l’azienda agricola Sommariva. Una grande famiglia che da cinque generazioni produce olio di oliva, olive e altre conserve speciali come il pesto genovese, la crema di acciughe e il caviale del centa. “La nostra azienda è originaria di Genova ma dopo qualche anno la piana di Albenga è diventata la nostra nuova casa”, racconta a Forbes Italia Alice Sommariva, quinta generazione della famiglia genovese. Arriviamo quindi alla terza generazione, composta da Nino (figlio di Giobatta) e da sua moglie Bugi, che decisero di creare il Museo della civiltà dell’olivo. L’antico lavoro è ora nelle mani di Agostino, Anna, Gb e Alice, ventiseienne figlia di Agostino, che spiega cosa significa credere ancora nel valore dell’artigianalità.

“Oltre cento anni di storia insegnano che senza il rispetto della nostra terra non può esserci alcun futuro, per questo siamo sempre attenti all’ambiente e siamo state una delle prime aziende italiane a ottenere la certificazione biologica nel 1972”, racconta Alice. La necessità di stare al passo coi tempi e l’evoluzione delle tecnologie ci ha portati a sostituire gli impianti e ottenere un ottimo olio evo denocciolato con estrazione a freddo. Dall’olio abbiamo poi ampliato la nostra gamma produttiva”. Al momento, la loro distribuzione comprende lo shop online e un punto vendita ad Albenga.

“Molto importanti sono i negozi gourmet, i bistrot, le gastronomie, le osterie, fino ad arrivare ai ristoranti con chef stellati”, spiega l’imprenditrice. “I nostri mercati più significativi sono l’Italia, l’Europa, in particolare Germania e Austria, Giappone e Australia. In futuro speriamo di portare le nostre specialità anche nei paesi Arabi e negli Stati Uniti”. Di recente, Sommariva ha sposato un progetto ispirato a una persona della famiglia cui Alice è particolarmente legata: “La vita mi ha fatto conoscere una donna straordinaria, mia zia Mina; proprio a lei, che ci ha lasciati a soli 54 anni, ho voluto dedicare un’iniziativa speciale”. Dallo scorso aprile è infatti in commercio You, l’olio per te donna, olio 100% taggiasca, che deriva da uliveti di proprietà femminile, il cui ricavato è destinato ad associazioni che si battono per i diritti delle donne. Nel futuro, “se tra i progetti più importanti c’è quello di aumentare la superficie degli oliveti, per Natale abbiamo deciso di proporre le nostre confezioni regalo in scatole litografate, eleganti ed ecosostenibili. Sempre la stagione natalizia sarà poi il banco di prova della partnership con alcuni negozi liguri di Falconeri”, conclude Alice. Che svela l’interesse dell’azienda di avvicinarsi anche ad altri settori come la moda. I piedi ben piantati per terra, la stessa che ospita la famiglia Sommariva da più di un secolo, e lo sguardo rivolto al futuro.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!