Seguici su
Business 10 Febbraio, 2020 @ 10:50

Roscioli, la famiglia dell’ospitalità italiana da 85 anni

di Anna della Rovere

Contributor

Leggi di più dell'autore
chiudi
Roscioli Hotels: il gruppo romano aprirà a Milano una nuova location
The Corner Duomo Hotel

articolo tratto dal numero di febbraio di Forbes Italia

Nel campo dell’hospitality, il gruppo romano Roscioli Hotels si può considerare un vero pioniere. Ormai giunta alla quarta generazione, l’azienda opera dal 1933, quindi da ben 85 anni, e comprende oggi sette hotel rivolti alla clientela business e leisure per un totale di 750 camere, tre centri congressi, cinque ristoranti, tre sale fitness e due centri benessere. Ma la sua storia inizia qualche anno prima rispetto all’avvio della prima attività, e precisamente nel 1927 quando il giovane Giuseppe Roscioli, 25 anni di origine marchigiane, studia nella famosa scuola alberghiera di Strasburgo, poi con un impiego come maître nella compagnia Vagoni Letto. Complice una passeggiata per le vie di Milano e l’incontro con Anna Maria a cui propongono l’acquisto di una piccola pensione al secondo piano di un palazzo nobiliare, la dimora del Barone Grisolia a Roma. È l’inizio dell’albergo Universo, inaugurato nel 1933. Una struttura rivoluzionaria per l’epoca considerando che si tratta della prima pensione a Roma con acqua corrente, calda e fredda, in tutte le stanze. Nel 1953 l’Universo è il primo albergo a tre stelle in città dotato di aria condizionata e ascensori automatici (è il periodo delle feste e tra gli ospiti si contano Enrico Mattei, Fausto Coppi, Gina Lollobrigida, Milko Skofic, Beniamino Gigli e il Quartetto Cetra), mentre nel 1957 s’inaugura la più grande sala congressi di Roma.

Nel corso degli anni successivi, la famiglia Roscioli rafforza la sua presenza con l’ingresso di realtà quali il Best Western Hotel President vicino al Colosseo, il Best Western Premier Hotel Royal Santina a due passi da Roma Termini, l’Hilton Garden Inn Rome Claridge nell’elegante quartiere dei Parioli e l’Hotel Raffaello nel suggestivo quartiere di Monti. A Milano, il gruppo alberghiero di lusso aprirà ad aprile il The Corner Duomo Hotel, 55 camere dal design moderno e servizi personalizzati. Situato in via Adalberto Catena, in pieno centro storico e vicinissimo ai principali punti di interesse come la Galleria Vittorio Emanuele, il Teatro alla Scala, il Duomo e via Monte Napoleone. The Corner Duomo Hotel, edificio progettato dall’architetto Luigi Caccia Dominioni, è ospitato tra l’abside della chiesa di San Fedele e la Chase Manhattan bank. L’offerta del gruppo si rivolge anche alla clientela business, con il Best Western Premier Hotel Royal Santina e l’Hotel Universo che offrono servizi ad hoc per qualsiasi esigenza. Il Best Western Premier Hotel Royal Santina dispone in particolare di un centro congressi situato a soli 200 metri dalla stazione ferroviaria di Roma Termini: una posizione strategica ideale per l’organizzazione di meeting. Composto da cinque sale, la struttura comprende anche un ristorante che propone una cucina ricercata. L’Hotel Universo, invece, rappresenta uno dei più grandi centri congressi nel centro storico di Roma. Vicino alla stazione di Roma Termini, comprende 10 sale meeting attrezzate in modo funzionale per una capienza di 760 persone. Insieme al ristorante, anche il lounge bar, ideale per un aperitivo o un momento di relax dopo una lunga giornata di lavoro. Classe e funzionalità contraddistinguono infine l’Hilton Garden Inn Rome Claridge, nel cuore dei Parioli, vicino ai Giardini di Villa Borghese, cornice ideale per eventi nella capitale.

 

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!