Arriverà a metà 2022 Solterra, il primo elettrico di casa Subaru

Share

Svelando i primi due teaser del modello, Subaru Corporation ha annunciato che il suo primo veicolo elettrico a batteria globale si chiamerà Solterra. Il Suv compatto sarà il primo veicolo Subaru costruito sulla piattaforma globale e-Subaru dedicata ai veicoli elettrici a batteria (Bev) sviluppata congiuntamente da Subaru e Toyota e sarà in vendita entro la metà del 2022 nei principali mercati mondiali. Oltre alla piattaforma, Subaru e Toyota hanno sviluppato congiuntamente anche il SUV, nell’ambito di un’ampia gamma di collaborazioni che includono la progettazione, il design e la valutazione delle prestazioni. Non è azzardato ipotizzare che il pianale sia quello che Toyota chiama e-Tnga. L’apporto di Subaru si sarebbe concentrato in particolare sull’integrazione della trazione integrale, campo in cui Subaru è leader, con la propulsione elettrica, eccellenza di casa Toyota.

Il nome Solterra è stato pensato per unire le parole “Sol” e “Terra”, in latino rispettivamente “Sole” e “Terra”, per connotare l’apprezzamento verso madre natura e far progredire ulteriormente la convivenza con i clienti e rappresentare l’impegno a fornire le capacità di andare ovunque, tipica dei SUV Subaru in un veicolo 100% elettrico.

La piattaforma e-Subaru Global Platform è stata progettata per garantire la massima flessibilità e può essere utilizzata per modelli a trazione anteriore e posteriore, con i motori, rispettivamente, sull’asse anteriore o posteriore, oppure a trazione integrale con due motori. Come per le altre piattaforme modulari ideate per le elettriche, le batterie saranno montate sotto il pianale.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.

Share