Giuseppe Barboni, l’imprenditore filantropo campione di lotta che ha fatto successo con il lusso

Share

Con la Luxury Private Group si è fatto un nome per i servizi del lusso, un settore sempre più in crescita, ma anche per la compravendita di beni come yacht e real estate di alta gamma. Stiamo parlando dell’imprenditore e manager italiano Giuseppe Barboni, ceo della società. Nel suo ventaglio di attività annovera anche la Pragmatic Intelligence, un’azienda specializzata nel settore delle pubbliche relazioni che funge da serbatoio di conoscenze per gli affari. Di recente, alla guida della Luxury Private Group ha lanciato un nuovo servizio in partnership con Leader Jet per la clientela facoltosa, alla quale permette di volare su un jet privato brandizzato con a disposizione un carnet di voli a partire da 90mila euro.

La sua professione, racconta lo stesso Barboni, lo ha portato a stringere diverse amicizie importanti, tra cui personaggi come gli attori Orlando Bloom e Adrien Brody. Tra i suoi clienti c’è anche la Fondazione Albert II del Principe di Monaco, organizzatrice del Montecarlo Gala, per la quale gestisce le pubbliche relazioni. Insomma, una schiera di ricchi e super ricchi che si rivolgono a lui per risolvere un problema o, attraverso la Luxury Private Group. Poco più che trentenne, Barboni in passato ha detto di essere sempre alla ricerca di “giovani eleganti, colti e raffinati per assumerli come procacciatori d’affari”. Secondo lui, infatti, ognuno è imprenditore di se stesso e può avere con sé altri collaboratori per poi creare un circolo virtuoso verso il successo.

Pur essendo nata nel real estate, oggi la Luxury Private Group ha sviluppato parecchio il reparto yacht che definisce come il suo nuovo fiore all’occhiello, forte di un veterano del commerciale nella nautica come Maurizio Magri e una decina di broker, tra cui l’ex fotomodella Julia Barkova.

Dietro a questo business a stretto contatto con le persone più altolocate, però, c’è anche una persona poliedrica e condita da parecchi aspetti fuori dall’ordinario. La storia di Barboni parte dall’educazione militare del collegio Morosini di Venezia, poi gli studi e la laurea col pluriministro Vincenzo Scotti. Barboni è inoltre nipote del Senatore Antonio Barboni e ricorda di aver avuto come padrino il pluriministro Remo Gaspari. Tra i vari impegni è anche docente della Luiss per il Master in Real Estate e Luxury Managment.

Giuseppe Barboni insieme al fratello

Una delle sue caratteristiche più singolari, almeno per un business man, è la grande passione per la lotta mma (arti marziali miste), disciplina che lo ha visto trionfare a livello nazionale e internazionale tra Copa America 2016, London Ibjjf 2017 e Milano in the Cage 2021. Barboni è persona parecchio sensibile anche alle tematiche sociali. L’imprenditore, pur amando la privacy, ha fatto numerose donazioni ad associazioni o a singole famiglie bisognose, tra cui anche un tapirulan multiuso e ultimamente un’automobile Van di grosso valore acquistata per il fratello disabile ma messa a disposizione dalla propria azienda per le attività di una onlus di diversamente abili.