Dal progetto Gaia X, al cloud per le Pmi. OVHcloud svela i suoi piani per l’Italia e l’Europa

Share

Progetto Gaia X per un cloud di sovranità europea, sicurezza dei dati e tanti servizi per le imprese italiane, con una nuova piattaforma allo sviluppo per aiutarle a migrare verso il cloud. Sono tanti i progetti che vedono protagonista OVHcloud, player francese tra i leader europei di questo settore in grande espansione. 

“La storia di OVHcloud inizia in una sala prove”, ha spiegato Dionigi Faccenda, partner program manager di OVHcloud Italia durante la sua intervista negli studi di Forbes Leader, “perché il suo fondatore, Octave Klaba, è un gran chitarrista e a suon di Led Zeppelin e Pink Floyd è riuscito a mettere in piedi un colosso come è diventata Ovh oggi”. Il gruppo francese del cloud, infatti, ha raggiunto nel 2020 i 632 milioni di euro di fatturato e da metà ottobre è ufficialmente quotato all’Euronext di Parigi.

Durante la chiacchierata, Faccenda si è inoltre addentrato sui rischi informatici che corrono aziende ed enti pubblici a causa della minaccia costituita dai ransomware, attacchi hacker che criptano i dati sui server per poi chiedere il pagamento di un riscatto per decriptarli.

Di questo e di altri argomenti si è parlato nell’intervista integrale di Forbes Leader che si può rivedere qui di seguito.