Da Brindisi agli scaffali di Harrod’s: come questo salumificio ha conquistato i mercati internazionali puntando sui giovani

Giuseppe Santoro, fondatore del Salumificio Santoro
Share

Un’azienda artigianale che punta a coltivare giovani talenti, incastonata fra tradizione e sperimentazione di nuovi prodotti. Tutto questo è Salumificio Santoro, azienda pugliese con sede a Cisternino, in provincia di Brindisi. Giuseppe Santoro, che l’ha fondata nel 1996, è stato ospite negli studi di Forbes Leader e ha raccontato la storia della sua azienda, che ha avuto il merito di portare prodotti tipici come il Capocollo di Martina Franca a oltrepassare i confini regionali per arrivare sugli scaffali di negozi internazionali come Harrod’s a Londra e La Grande Epicerie a Parigi.

Salumificio Santoro vanta in organico diversi under 35, una caratteristica non banale per un’azienda artigianale in un Paese come l’Italia che fatica, soprattutto al sud, a trattenere i suoi migliori talenti. “Bisogna anche essere fortunati quando si trovano collaboratori che riescono ad appassionarsi a un mondo che non gli appartiene come è successo a noi”, spiega Santoro, “la nostra idea era di sviluppare l’azienda coinvolgendo nuovi giovani che, anche se non erano del settore, si sono avvicinati alla nostra attività produttiva e si sono inseriti piano piano in un mondo in trasformazione”.

Santoro, che è stato recentemente nominato presidente del presidio Slow Food del Capocollo di Martina Franca, ora punta a sviluppare ulteriormente la sua realtà con un nuovo passo in avanti: “Il percorso che ci interessa è poter creare nell’immediato futuro un luogo simbolo, che dia la possibilità alle persone di poter assaporare le nostre produzioni. Penso per esempio a una bella masseria di Puglia, una delle costruzioni più caratteristiche che si possono ammirare su un territorio che sempre di più viene apprezzato sia per il cibo che per la bellezza dei suoi luoghi”.

Di questo e di altri argomenti si è parlato durante l’intervista a Forbes Leader di Giuseppe Santoro che di seguito si può vedere in versione integrale.