The St. Regis Rome

Migliori hotel italiani: The St. Regis Rome tra le 100 Eccellenze Italiane per Forbes
Share

È il primo deluxe hotel della capitale e si trova in uno dei palazzi più suggestivi della città. I suoi lampadari in cristallo, il camino di marmo nero e gli interni, eleganti e raffinati, rendono questa residenza lussuosa e artistica al tempo stesso. Le tonalità pastello mettono in risalto la luce naturale della quale gode l’edificio, mentre i materiali in travertino e bronzo preservano l’eleganza senza tempo insita nella sua lunga storia. Gli ospiti hanno a disposizione una piscina interna, una biblioteca, un centro benessere e una sala fitness. All’interno, il Lumen Exquisite Cocktails & Cuisine ha un bancone con toni oro e nero e una bottigliera di vetro blu retroilluminata per esporre una collezione di vini e spirit provenienti da tutto il mondo. Tra i 500 migliori hotel al mondo secondo la rivista Travel and Leisure.

Migliori hotel italiani: The St. Regis Rome tra le 100 Eccellenze Italiane per Forbes
Personaggi ed interpreti

Nel 1891 a Londra, il presidente del Consiglio italiano, marchese di Rudinì, lamentava con l’albergatore Cesar Ritz l’assenza in Italia di un hotel elegante e moderno. Ritz accettò la sfida e, in tre anni, inaugurò il suo The St. Regis Rome, ideato da Giulio Podesti con un progetto che all’epoca richiese diversi milioni di lire. L’imprenditore svizzero partito come cameriere è diventato negli anni il re degli albergatori, con la sua catena extralusso St. Regis Hotels & Resorts. Nella foto Giuseppe de Martino, general manager.

L'abbiamo scelto perché

Avanguardia e tradizione si coniugano tra passato e presente, tra glamouor e storia.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo