Seguici su
Cultura 14 Novembre, 2017 @ 1:48

Amazon produrrà una serie tv sul Signore degli Anelli

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

La nuova serie sarà un’esclusiva Amazon Prime.

Amazon ha bisogno di un titolo forte per rilanciare la sua produzione televisiva, finora rimasta sostanzialmente sottotono rispetto ai competitor. Alcuni rumor recenti avevano parlato di una sua intenzione di trovare il suo Game of Thrones, e a quanto pare non erano lontani dalla verità: oggi Amazon Studios ha annunciato di aver acquisito i diritti televisivi de Il Signore degli Anelli, la popolarissima saga fantasy di J.R.R. Tolkien.

La società di Jeff Bezos si è già impegnata in un accordo che prevede la produzione di più stagioni, in collaborazione con la Tolkien Estate and Trust – la holding che cura gli interessi degli eredi dell’autore – l’editore HarperCollins e New Line Cinema. La nuova serie, si apprende da Polygon, sarà in realtà un prequel che esplora gli eventi precedenti a quelli della nota trilogia colossal che ha sbancato i botteghini di mezzo mondo. Matt Galsor, un rappresentante della Tolkien Estate and Trust, ha precisato che si tratterà di “storie ancora inesplorate”: nessuna riedizione o adattamento de Lo Hobbit, quindi.

Per ora non esistono indicazioni riguardanti il cast, ma quel che è certo è che la nuova serie ambientata nel Regno di Mezzo sarà trasmessa in esclusiva da Amazon Prime Video, il servizio streaming disponibile per i clienti che hanno sottoscritto l’abbonamento Amazon Prime a 19,99 euro l’anno. Tra gli altri titoli presenti nel catalogo di Amazon ci sono anche The Man in the High Castle, format ispirato al romanzo di Philip Dick La svastica sul sole; le commedie Mozart in the Jungle e Crisis in Six Scenes (quest’ultima creata e diretta da Woody Allen); il noir Sneaky Pete, ideato da Bryan Cranston, star di Breaking Bad.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!