14 abitudini quotidiane da evitare per non sprecare energie

Forbes.it
Share

Siamo il prodotto delle nostre abitudini quotidiane e ogni giorno scegliamo se migliorarci o, viceversa, contribuire al nostro malcontento. Ma dobbiamo prima essere consapevoli delle cattive abitudini e prendere provvedimenti necessari per cambiarle. Ecco 14 “vizi” – elencati da Frances Bridges su Forbes.com – che potrebbero risultare dannosi nel lungo termine.

Prendere le cose sul personale

Considerare a livello personale ogni interazione con una persona è estenuante e il più delle volte non è corretto. Non prendere le cose personalmente ti farà risparmiare un sacco di stress e ti farà evitare sforzi inutili nel tuo lavoro.

Aggrapparti al passato

Il passato è passato: è inutile tenere rancore o essere arrabbiato. L’unica persona a essere influenzata dal tuo passato sei tu stesso. Quindi lascia andare le cose, fallo per te.

Controllare sempre le e-mail e i social media

Se qualcuno dovrà aspettare un paio d’ore per una email, allora aspetterà. Il mondo di certo non finirà per questo, quindi rilassati.

Essere costantemente preoccupato

Preoccuparsi non risolve il problema. Se qualcosa è fuori dal tuo controllo, allora non ci puoi fare niente e non c’è motivo di preoccuparsene. Se c’è qualcosa che puoi fare al riguardo, smetti di preoccuparti e agisci. Preoccuparsi è uno spreco di energia, concentrati su ciò che è possibile controllare.

Negatività

Se sei negativo non fai parte della soluzione, sei parte del problema. Non stai solo prosciugando le tue energie, stai prosciugando l’energia dei tuoi colleghi, dell’ambiente di lavoro, dei tuoi amici e della tua famiglia. Non è produttivo, quindi cerca di concentrarti sull’essere positivo.

Dormire troppo

Dormire troppo non aumenta le tue energie, crea riserve di energia o ti rende più presente quando sei sveglio. Ma troppo sonno ti rende letargico. Detto questo, assicurati di dormire a sufficienza, da sette a otto ore a notte, poiché è un importante contributo alla tua salute.

Dieta povera

Pensa a ciò che mangi, mangia cibo che ti dà energia, come verdure, proteine magre e grassi sani, non cibo che lo toglie.

Lamentarsi

Se ti lamenti, non stai solo proiettando negatività, ma stai costringendo le persone intorno a te a lavorare nonostante ciò. Nessuno vuole avere intorno una persona che si lamenta di tutto. Non far parte del problema, sii parte della soluzione, perché le persone non vogliono sentire la negatività. Fai qualcosa di produttivo.

Non tener fede alle promesse

Promettendo a un amico, a un collega o al tuo capo qualcosa che poi non farai, crei più stress, ansia e ulteriore lavoro per te stesso, diminuendo la tua autostima. Fai quello che dici di fare e avrai più energia e autostima.

Essere un passeggero

Prendi il controllo e mettiti al posto di guida della tua vita. Nessuno si preoccuperà della tua vita e della tua carriera più di quanto non possa fare tu. Quindi se sei infelice, prendi il controllo e cambia la tua vita.

Troppi pensieri

Una volta che ci hai pensato e hai preso una decisione, continua su quella strada. Il pensare troppo di frequente è improduttivo e crea solo stress inutile. L’ “overthinking” non crea un risultato migliore, semplicemente prosciuga le tue energie mentre stai prendendo una decisione difficile, il che non ti fa bene.

Spettegolare

Discutere e creare un dramma non ti fa progredire nella carriera o nel costruire relazioni migliori con i tuoi colleghi e amici. È uno spreco di energie su qualcosa che probabilmente non ha nulla a che fare con te. Non discutere con altre persone, e non cercare di rendere la loro vita più difficile causando qualche tipo di problema. Metti quell’energia nell’auto-miglioramento.

Relazioni non salutari

Oltre a non lamentarsi, non spettegolare e non provocare problemi, non dovresti circondarti di persone che fanno queste cose. Sono tossici e ci sono possibilità che, se parlano alle loro spalle, potrebbero sparlare anche di te. Circondati di persone positive.

Cercare per forza di piacere agli altri

Non piacerai mai a tutti, quindi è meglio compiacere te stesso. Sei felice e orgoglioso di chi sei? Questo è tutto ciò che conta: se ad alcune persone non piaci quando sei al meglio, non è un tuo problema, ma loro.

Share