3 modi per mettere il turbo alla tua carriera quest’estate

Forbes.it
Share

 

 

Di Ashira Prossack per Forbes.com

I mesi estivi costituiscono il periodo ideale per dare un’accelerazione alla propria carriera. I ritmi di lavoro sono meno frenetici e i giorni sono più lunghi, lasciandoti più tempo da investire in te stesso e nella tua crescita. Sia che tu stia guardando a un nuovo lavoro, a una promozione, sia che tu sia soddisfatto del tuo attuale ruolo, dovresti sempre dedicare tempo a dare forma alla tua carriera.

Raggiungi il tuo network
L’estate è usualmente un periodo in cui l’attività diventa più rarefatta. Ciò significa che hai più tempo per coltivare le tue connessioni. Mettiti in contatto con almeno una persona del tuo network che non vedi da un po’ e organizza un incontro per un caffè o una chiamata al telefono. Manda una mail per riprendere i contatti con qualcuno che hai conosciuto a un evento a cui sei stato. Non devi sempre avere un obiettivo specifico per incontrare qualcuno. Può essere buono solo tenersi in rapporto e rimanere presente nella mente di qualcuno.
Se hai intenzione di dare una svolta alla tua carriera, mettiti in contatto con qualcuno che conosci nella società per la quale ti piacerebbe lavorare. Cerca di sapere qualcosa sul loro ruolo, il loro capo e su cosa gli piace di più e di meno del loro lavoro. Se invece sei alla ricerca di una promozione, trova qualcuno che ricopra quello stesso ruolo in un’altra società. Chiedigli come hanno fatto a ottenere quel posto e cerca di capire se hanno qualche tipo di suggerimento da darti circa le skills che dovresti imparare per posizionarti come il candidato giusto in quel ruolo.
In generale, cerca di metterti in contatto con almeno una nuova persona ogni settimana. Se sei nella fase di ricerca di un posto, punta a connetterti con cinque persone ogni settimana. Ricordati che non avrai un riscontro da tutti loro. Non si tratta di una cosa personale, magari sono occupati, o magari l’indirizzo email a cui hai scritto non è più in uso o controllato spesso, o ancora semplicemente il tuo messaggio è andato perso tra le centinaia che ricevono giornalmente. E’ sempre una buona idea provare almeno due volte. Aspetta circa una settimana e poi manda un altro messaggio chiedendo gentilmente conferma di ricezione della precedente email.

Impara nuove abilità
Un modo provato per accelerare la propria carriera è studiare. Singolarmente o insieme ad altri. Partecipare a gruppi di studio o workshop è anche una buona idea per espandere il proprio network e conoscere nuove persone. Quale migliore periodo dell’estate per imparare qualcosa di nuovo? Prendi vantaggio del fatto che i ritmi di lavoro rallentano e dell’eccessivo caldo per uscire e riempi le tue giornate con qualcosa di produttivo.
Non sei certo di cosa imparare? Puoi studiare qualcosa legato al tuo attuale ambito di lavoro, o qualcosa che ne sia completamente al di fuori. Pensa a dove vorresti essere fra cinque anni e impara qualcosa che ti possa servire per essere là. Imparare nuove cose ti aiuta a mantenere il cervello attivo e migliora le performance mentali, perciò non importa cosa imparerai, ma sicuramente ne avrai dei benefici.

Metti ordine
Disordine non significa solo avere una scrivania caotica o fogli ovunque. Il disordine digitale può essere altrettanto distraente, se non di più. E’ più facile da ignorare e perciò monta ancora di più perché non è facile da vedere. Il disordine fisico è lì ed è pure d’intralcio, quello digitale si nasconde tra le mail, le cartelle e i browser internet.
Prenditi il tempo per organizzare i file nel tuo computer in modo che tutto sia facile da trovare. Chiudi le tante pagine aperte sul tuo browser. Leggile o salvale con dei segnalibri. Se sei un cronico apertore di pagine, un’applicazione come Pocket è un ottimo modo per salvare articoli e siti web per leggerli successivamente. Naturalmente organizza anche il tuo spazio fisico allo stesso modo. Con una riduzione del disordine noterai un incremento di produttività e soffrirai meno le distrazioni.
Pensa alla tua casella (o caselle) di posta in arrivo. Quante email non lette ci sono? Trovarsi sopraffatto dalle email è una delle principali cause di stress al lavoro. Uno studio ha mostrato che le persone impiegano fino a quattro ore al giorno controllando l’email. Anche quando non la stiamo controllando ci stiamo pensando. Stiamo aspettando una risposta, pensando troppo a una mail inviata, o sognando di avere una casella di posta in entrata vuota.
Il modo migliore per affrontare l’eccesso di email è adottare un sistema. Esistono molti modi per farlo, semplicemente devi sperimentare per capire quale lavora meglio per te. Inizia disiscrivendoti dalle newsletter che ricevi e che non leggi mai. Usa uno strumento come Unroll.me per raggruppare le email di servizi che hai sottoscritto, in modo che tu le possa ricevere insieme una volta sola al giorno. Organizza le tue email usando dei filtri per organizzare i messaggi. Vai indietro attraverso i tuoi messaggi e utilizzali per creare i tuoi filtri, ricordandoti di contrassegnare qualsiasi messaggio più vecchio di 30 giorni come letto.

Trova del tempo tutte le settimane per metterti in contatto con le persone, per imparare e per mettere ordine. Quando l’avrai fatto per un certo numero di settimane, diventerà un’abitudine e una parte della tua routine di lavoro. Ne raccoglierai i benefici anche dopo che l’estate sarà finita.

Share