Seguici su
Strategia 6 agosto, 2018 @ 3:55

11 caratteristiche che rendono una persona irresistibile

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi

 

di Travis Bradberry per Forbes.com

Alcune persone, a prescindere da quel che hanno o non hanno – denaro, bell’aspetto o connessioni sociali – emanano sempre energia e fiducia in se stesse. Anche i più scettici finiscono per innamorarsi di queste personalità così affascinanti: sono l’anima della festa, quelle a cui ti rivolgi per aiuto, consigli e compagnia. Non si riesce a farne a meno, per cui spesso si finisce per chiedersi: che cos’hanno in più di me? Cosa rende queste persone così irresistibili?

La prima differenza è che il loro senso di autostima viene dall’interno. Non cercano sempre conferme, perché sono abbastanza sicuri di loro stessi da non averne bisogno. Ma ci sono alcune abitudini che le aiutano a mantenere questa prospettiva salutare. L’irresistibilità non è l’effetto di un colpo di fortuna, per cui vale la pena studiare questi comportamenti per poterli replicare a proprio vantaggio (e dare il benvenuto a una nuova versione di noi stessi).

  1. Trattano tutti in maniera rispettosa. Sia che si rivolgano al loro maggior cliente che a un cameriere che sta prendendo la loro ordinazione, le persone irresistibili sono immancabilmente educate e rispettose. Capiscono che non ha importanza quanto si dimostrano gentili con la persona con cui stanno pranzando: se si comportano male con altri, è tutto inutile. E poi, trattano tutti alla pari perché credono di non essere migliori degli altri;
  2. Seguono la regola di platino. La regola aurea – tratta il prossimo come vuoi essere trattato – ha un difetto fondamentale: dà per scontato che tutti vogliamo essere trattati allo stesso modo. Non considera che la gente è motivata da una grande varietà di cose diverse: c’è chi vuole essere riconosciuto pubblicamente, mentre altri detestano i riflettori. La regola di platino – tratta gli altri come vogliono essere trattati – viene in soccorso del problema. Le persone di grande fascino sono brave a leggere gli altri e ad aggiustare il loro comportamento di conseguenza;
  3. Lasciano poco tempo alle chiacchiere. Non c’è modo più sicuro di evitare che durante una conversazione si formi una connessione emotiva di limitarsi ai convenevoli: quando approcciamo persone nuove con le conversazioni spicciole facciamo in modo che il loro cervello imposti il pilota automatico e non cerchi affinità. Le persone di cui parliamo in questo articolo, invece, creano connessioni e vanno a fondo anche negli scambi quotidiani. Hanno un interesse genuino per gli altri che permette loro di fare le domande giuste e capire gli aspetti rilevanti della vita dei loro interlocutori;
  4. Si concentrano sulle persone più che su tutto il resto. Le personalità irresistibili si interessano agli altri. Di conseguenza, non dedicano molto tempo a pensare a loro stessi. Non sono ossessionati dalla voglia di piacere, perché sono già abbastanza impegnati a osservare e capire le persone che frequentano. Questo è ciò che rende la loro irresistibilità così agevole ai nostri occhi. Per fare in modo che questa tattica funzioni anche per te, prova a posare lo smartphone e a dedicarti a chi hai intorno: concentrati su ciò che dicono, non sulle conseguenze che avrà su di te. Quando ti fanno confessioni personali, scegli di fare domande aperte per tirare fuori di più dal tuo interlocutore;
  5. Non insistono troppo. Le persone irresistibili non monopolizzano la conversazione con storie agiografiche. Non è che controllano la spinta a vantarsi: il pensiero non li sfiora nemmeno, perché sanno quanto sono spiacevoli quelli che provano disperatamente a piacere agli altri;
  6. Conoscono la differenza tra fatti e opinioni. Le persone magnetiche trattano argomenti controversi e spinosi con eleganza e compostezza. Non rifuggono dal condividere le loro opinioni, ma rendono evidente che si tratta di opinioni, per l’appunto, non di fatti. Sia che si trovino a parlare di riscaldamento globale, politica, vaccini o cibi Ogm, gli irresistibili riconoscono che altri non meno intelligenti di loro possono vedere le cose con sfumature differenti;
  7. Sono genuini. Queste persone sono ciò che sono: nessuno dovrà scervellarsi per capire i loro reali intenti o predire ciò che faranno. Sanno che a nessuno piace la finzione, e che la gente orbita attorno alle persone “vere” perché sa di potersi fidare di queste ultime. È facile tenersi a distanza da qualcuno se non sai chi è davvero e cosa pensa o prova realmente;
  8. Hanno integrità morale. Le persone con una moralità marcata attraggono perché predicano bene e razzolano meglio, per metterla giù semplice. L’integrità è un concetto semplice, ma difficile da mettere in pratica: per dimostrarlo ogni giorno gli irresistibili finiscono ciò che iniziano, non parlano dietro le spalle degli altri, e fanno la cosa giusta anche quando è la meno innocua;
  9. Sorridono. Le persone rispecchiano naturalmente (e inconsciamente) il linguaggio del corpo della persona con cui stanno conferendo. Se vuoi che gli altri ti trovino affascinante, sorridi durante le conversazioni e per tutta risposta ti restituiranno il favore e si sentiranno meglio;
  10. Fanno lo sforzo di mostrarsi al loro meglio (ma senza esagerare). Esiste una grande differenza tra essere presentabile ed essere vanesio. Le persone irresistibili sanno che vestire bene è paragonabile a fare le pulizie di casa prima di avere ospiti: un segno di rispetto per gli altri. Ma una volta che si sono rese presentabili, smettono di pensare alla cosa;
  11. Trovano motivi per amare la vita. Le persone irresistibili sono positive e appassionate: non sono quasi mai annoiate, perché vedono la vita come un’avventura straordinaria a cui avvicinarsi con un senso di gioia e stupore di cui gli altri vogliono sentirsi parte. Non è che loro non hanno problemi, anche grandi, come tutti gli altri: la mentalità però è quella di trattarli come ostacoli temporanei, non destini inevitabili. Quando le cose vanno male, ricordano a loro stesse che una brutta giornata è solo una brutta giornata, e mantengono la speranza che domani – o il mese prossimo – le cose andranno meglio.

Vuoi ricevere i consigli di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!