Seguici su
BFC - 100% Business News
Speciale Cars 10 novembre, 2018 @ 11:26

“Con Bmw Digital Key lo sharing diventa privato”

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
Sergio Solero (Market Strategy di Bmw Italia) con Alex Zanardi.
Sergio Solero (Market Strategy di Bmw Italia) con Alex Zanardi.

di Paolo Artemi

“Con la Bmw Serie 8 Coupé nasce una nuova era di estetica legata al dinamismo e alle prestazioni”, dice Sergio Solero (47 anni), un fedelissimo della casa di Monaco. Ha iniziato la sua carriera in Bmw nel 1997 e ha girato il mondo con l’Elica all’occhiello della giacca dalla Spagna all’Asia, dove ha avuto la responsabilità di 16 mercati, scalando posizioni su posizioni prima di assumere l’incarico di presidente e ad in Bmw Italia.

Qual è la missione della nuova super sportiva?

Essere l’anello di congiunzione con le iconiche sportive del passato, dalle Csi alla prima 850 e alla straordinaria Z8 fino alla più recente ecologica i8, modelli che hanno suscitato emozioni uniche e regalato esperienze di guida indimenticabili. Serie 8 Coupé è destinata a una clientela molto esigente, dal palato raffinato e il ritorno di Bmw nel segmento dell’esclusività.

Cosa ha più di altre coupé blasonate?

Prima di tutto è una Bmw e quindi ambasciatrice dell’uso di materiali di  altissima qualità, di finiture lavorate e mano da esperti artigiani. Poi offre innovative e sorprendenti tecnologie che innalzano il livello di interazione tra guidatore e vettura portandola a livelli mai visti prima. Insomma, la nuova 8 Coupé non è la sostituta della 6 Coupé, è il futuro.

8 Coupé, però, è solo la punta dell’iceberg del processo di trasformazione del gruppo Bmw…

Le sfide oggi sono tante e su innumerevoli fronti. L’obiettivo è la trasformazione del gruppo in un’azienda che mette al centro il cliente e capace di diventare una tech company in grado di offrire servizi a 360 gradi.

Può fare un esempio di questa sfida?

Direi la Bmw Digital Key che permette attraverso il proprio smartphone di aprire la propria auto e di condividere cinque copie digitali della chiave con altri utenti, una vera e propria svolta nel rapporto con l’automobile e il suo utilizzo potenzialmente in sharing, anche privato.