Seguici su
Leader 14 dicembre, 2018 @ 5:21

I giovani imprenditori premiano l’eccellenza, nasce il GGI Awards

di Federico Morgantini

Staff

ContributorLeggi di più dell'autore
Nato a Livorno nel 1971, ha vissuto a Milano dal 1987; laureatosi in ingegneria, ha fondato una delle prime web agency (nel 1998) e partecipato alla proprietà e edizione del magazine MotoHP. Nel 2004 si è trasferito a Shanghai, dove ha lavorato come consulente per aziende italiane (la Ferrarelle e molte altre). Dal 2017 è Asia Operations Manager di Blue Financial Communication (editore di Forbes Italia) nella sede di Hong Kong. Ha scritto Un italiano a Shanghai (Albatros, 2011). chiudi
Lo Spirit de Milan, dove si è tenuta la premiazione dei GGI Awards (Courtesy Assolombarda)

Il Gruppo Giovani Imprenditori (Ggi) è l’anima giovane e propositiva di Confindustria. Tra tutti i gruppi territoriali a livello nazionale, il Ggi di Assolombarda è sicuramente uno dei più attivi e innovativi con i suo 600 iscritti e la presidenza di Mattia Macellari.

A conferma di questa loro leadership, c’è il lancio della prima edizione del GGI Awards, iniziativa che intende dare visibilità alle aziende associate che si sono particolarmente distinte per la loro capacità di crescere, innovare e implementare best practice.

I premi sono stati consegnati l’11 dicembre, durante la tradizionale cena di Natale del gruppo, che quest’anno si è tenuta in una location perfetta per l’occasione: lo “Spirit de Milan”, una vecchia cristalleria riconvertita a ristorante e locale da ballo, splendido esempio di archeologia industriale.

Matteo Macellari, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Assolombarda

Tre le categorie di premi: “Premio PMI al femminile”; “Premio sviluppo internazionale”; “Premio ricerca e innovazione”.

Per la sezione PMI AL FEMMINILE, il riconoscimento della giuria è andato ad Alessandra Guffanti (Tricodor srl) per l’eccezionale attenzione profusa nello sviluppo e nella crescita delle risorse umane, in gran parte costituito da giovani donne, all’interno della propria azienda.

Il premio per lo SVILUPPO INTERNAZIONALE è andato a Maria Anghileri (Eusider spa) per gli eccezionali risultati che ha saputo ottenere con il suo Gruppo, sia in termini economici che strutturali, nel percorso di internazionalizzazione sul mercato europeo e del nord Africa in un settore, quello dell’acciaio, contraddistinto da grande complessità e concorrenza internazionale.

Infine, per quanto riguarda RICERCA E L’INNOVAZIONE, il riconoscimento è andato ad Antonino Idà (Algaria srl) per i risultati raggiunti nello studio delle alghe e per il loro utilizzo nella depurazione delle acque. Un progetto particolarmente importante perché inserito in un settore, quello della salvaguardia ambientale, in cui le imprese potranno giocare un ruolo determinante.

All’evento erano presenti anche Carlo Bonomi, Presidente di Assolombarda e attivo ex “giovane”, e Alessio Rossi, Presidente del GGI Nazionale e Vice-Presidente di Confindustria.