Skin
Lifestyle

Alla scoperta della grande bellezza di Roma con un party esclusivo

Palazzo Montemartini Ragosta Hotels

Una sfilata di celebrities di calibro internazionale, un lungo red carpet illuminato a fianco delle antiche Mura Serviane, proiezioni e giochi di luci sulla facciata e musica di sottofondo. Questi gli ingredienti speciali della riuscita serata a tema “Welcome to the exceptional”, organizzata il 24 gennaio dal Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel. Il benvenuto da parte della struttura di accoglienza? Già dall’esterno le video proiezioni sulla facciata hanno offerto un’idea della magia e dell’eleganza, per una serata in cui stile, fascino e gusto hanno fatto da filo conduttore.

Autorità italiane e internazionali, imprenditori, personaggi dello spettacolo, amici e giornalisti sono stati accolti da Marco Luzietti, hotel manager di Palazzo Montemartini, insieme con Giuseppe Marchese, ceo di Ragosta Hotels Collection, e da Chema Bastecherrea, executive vice president e chief operating officer di Radisson Hospitality AB. Dopo essere entrati nella suggestiva lounge con bar e spettacolare vasca zen, per gli ospiti si sono schierati gli chef con del buon cibo, accompagnato da bollicine e dagli speciali drink creati da Riccardo Di Dio Masa, pluripremiato bar manager. A tirare tardi con la dj di Vasco Rossi, si sono visti Lorenza Bonaccorsi, assessore turismo Regione Lazio, Luca Palamara, vice prefetto, i membri delle ambasciate di Marocco, Malesia, Stati Uniti e Corea, Alfonso Pecoraro Scanio.

Palazzo Montemartini

E poi imprenditori come l’ad di Ford Italia Fabrizio Faltoni, Valter e Paola Mainetti (Sorgente Group), Giorgio Palmucci, presidente di Confindustria Alberghi, Paul Zonderland, ad 20th Century Fox e personalità del mondo della moda tra cui Carla Maira, Dolores di Campello, Domenico e Martine Orsini Bernheim, Francesca Ferrone. Tra gli altri ospiti eccellenti, Andrea Morricone, Alan Cappelli Goetz, Blu Yoshimi, Cinzia TH Torrini, Francesca Valtorta e Giorgio Lupano, Jane Alexander. A rappresentare le arti, Ornella Muti e Naike Rivelli, Simona Borioni, Howtan Re e Andrea Saran, artista e gallerista, i produttori Lello Monteverde e Cristina Zucchiatti, Maurizio Tedesco e Paola Poli.

Dopo il red carpet, una divertente cartina per gli ospiti ha offerto la libertà di scoprire questo mondo attraverso i diversi ambienti del Palazzo allestiti in maniera insolita: il Senses Restaurant & Lounge Bar – la sala dal design contemporaneo, con le colonne in stile classico illuminate da luci particolari e la grande fontana centrale protagonista – teatro per le esibizioni musicali della violinista rock Leida, Micolharp con i suoi arrangiamenti con l’arpa  e di Yaya deejay. La sala Infinity, trasformata in un’originale galleria d’arte contemporanea, ha ospitato (e prosegue per un mese) una selezione di opere e installazioni della mostra Scart, fatte di rifiuti.

Ma la vera star della festa è stata proprio Palazzo Montemartini con le sue 82 eleganti camere e suite e un’impressionante vista sulle Mura Serviane, le prime erette nell’antica Roma. Il menù del ristorante gourmet vanta uno squisito mix di piatti tradizionali italiani e creazioni culinarie innovative, mentre lo Champagne Bar offre una vasta selezione delle migliori etichette da gustare in un ambiente mozzafiato, con splendide colonne in marmo, la suggestiva fontana centrale e un tranquillo giardino esterno. Palazzo Montemartini Rome è ideale per gli eventi nella Infinity Room, capienza fino a 180 persone, come nella Penthouse Suite con terrazzo. Radisson Collection è una collezione premium di hotel situati in luoghi prestigiosi. La caratteristica comune: una filosofia tailor made, con le migliori proposte per un’esperienza contemporanea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .