Alla scoperta della grande bellezza di Roma con un party esclusivo

Palazzo Montemartini Ragosta Hotels
Share
Palazzo Montemartini Ragosta Hotels

Una sfilata di celebrities di calibro internazionale, un lungo red carpet illuminato a fianco delle antiche Mura Serviane, proiezioni e giochi di luci sulla facciata e musica di sottofondo. Questi gli ingredienti speciali della riuscita serata a tema “Welcome to the exceptional”, organizzata il 24 gennaio dal Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel. Il benvenuto da parte della struttura di accoglienza? Già dall’esterno le video proiezioni sulla facciata hanno offerto un’idea della magia e dell’eleganza, per una serata in cui stile, fascino e gusto hanno fatto da filo conduttore.

Autorità italiane e internazionali, imprenditori, personaggi dello spettacolo, amici e giornalisti sono stati accolti da Marco Luzietti, hotel manager di Palazzo Montemartini, insieme con Giuseppe Marchese, ceo di Ragosta Hotels Collection, e da Chema Bastecherrea, executive vice president e chief operating officer di Radisson Hospitality AB. Dopo essere entrati nella suggestiva lounge con bar e spettacolare vasca zen, per gli ospiti si sono schierati gli chef con del buon cibo, accompagnato da bollicine e dagli speciali drink creati da Riccardo Di Dio Masa, pluripremiato bar manager. A tirare tardi con la dj di Vasco Rossi, si sono visti Lorenza Bonaccorsi, assessore turismo Regione Lazio, Luca Palamara, vice prefetto, i membri delle ambasciate di Marocco, Malesia, Stati Uniti e Corea, Alfonso Pecoraro Scanio.

Palazzo Montemartini

E poi imprenditori come l’ad di Ford Italia Fabrizio Faltoni, Valter e Paola Mainetti (Sorgente Group), Giorgio Palmucci, presidente di Confindustria Alberghi, Paul Zonderland, ad 20th Century Fox e personalità del mondo della moda tra cui Carla Maira, Dolores di Campello, Domenico e Martine Orsini Bernheim, Francesca Ferrone. Tra gli altri ospiti eccellenti, Andrea Morricone, Alan Cappelli Goetz, Blu Yoshimi, Cinzia TH Torrini, Francesca Valtorta e Giorgio Lupano, Jane Alexander. A rappresentare le arti, Ornella Muti e Naike Rivelli, Simona Borioni, Howtan Re e Andrea Saran, artista e gallerista, i produttori Lello Monteverde e Cristina Zucchiatti, Maurizio Tedesco e Paola Poli.

Dopo il red carpet, una divertente cartina per gli ospiti ha offerto la libertà di scoprire questo mondo attraverso i diversi ambienti del Palazzo allestiti in maniera insolita: il Senses Restaurant & Lounge Bar – la sala dal design contemporaneo, con le colonne in stile classico illuminate da luci particolari e la grande fontana centrale protagonista – teatro per le esibizioni musicali della violinista rock Leida, Micolharp con i suoi arrangiamenti con l’arpa  e di Yaya deejay. La sala Infinity, trasformata in un’originale galleria d’arte contemporanea, ha ospitato (e prosegue per un mese) una selezione di opere e installazioni della mostra Scart, fatte di rifiuti.

Ma la vera star della festa è stata proprio Palazzo Montemartini con le sue 82 eleganti camere e suite e un’impressionante vista sulle Mura Serviane, le prime erette nell’antica Roma. Il menù del ristorante gourmet vanta uno squisito mix di piatti tradizionali italiani e creazioni culinarie innovative, mentre lo Champagne Bar offre una vasta selezione delle migliori etichette da gustare in un ambiente mozzafiato, con splendide colonne in marmo, la suggestiva fontana centrale e un tranquillo giardino esterno. Palazzo Montemartini Rome è ideale per gli eventi nella Infinity Room, capienza fino a 180 persone, come nella Penthouse Suite con terrazzo. Radisson Collection è una collezione premium di hotel situati in luoghi prestigiosi. La caratteristica comune: una filosofia tailor made, con le migliori proposte per un’esperienza contemporanea.

Share