Seguici su
Investimenti 1 marzo, 2019 @ 10:29

Il salto di EdiliziAcrobatica, la prima italiana quotata su Euronext e AIM

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
Riccardo Iovino suona la campanella di Euronext che dà il via alle contrattazioni di EdiliziAcrobatica in borsa. (Courtesy EdiliziaAcrobatica)

Doppio salto acrobatico – è il caso di dire – per EdiliziAcrobatica che, dopo lo sbarco su Euronext Growth, diventa la prima società italiana quotata sia su Euronext sia sul mercato italiano AIM.

Un primato che riflette l’unicità dell’impresa italiana leader nell’edilizia in doppia fune di sicurezza. Fondata nel 1994 a Genova dallo skipper Riccardo Iovino, abituato a girare il mondo in barca a vela, EdiliziAcrobatica offre infatti una vasta gamma di servizi come ristrutturazione, pulizia e manutenzione di uffici, edifici culturali, monumenti, hotel, ospedali e centri commerciali utilizzando la tecnica innovativa della doppia fune di sicurezza, senza quindi – e qui sta la particolarità – l’utilizzo di ponteggi o piattaforme aeree.

La convinzione alla base di tutto per Riccardo è che quelle funi che gli consentono di arrampicarsi in perfetta sicurezza sugli alberi delle barche possano avere un’applicazione efficace nel settore edile. La successiva storia di successo e i numeri dell’azienda gli danno ragione. Oggi EdiliziAcrobatica ha 71 sedi in Italia e punta a proseguire la propria espansione all’estero. Negli ultimi 9 mesi, ha confermato il trend in crescita della prima metà del 2018, con ricavi a circa € 18 milioni, in aumento del 47,6% rispetto ai ricavi dell’esercizio precedente, pari a circa € 12,2 milioni.

Il 28 febbraio 2019 l’ultima soddisfazione: EdiliziAcrobatica è sbarcata su Euronext con l’ammissione alle quotazioni di 6.525.300 azioni che compongono il suo capitale. Il prezzo è stato fissato a 4,70 euro per azione, con una capitalizzazione di mercato alla data della quotazione che ammontava indicativamente a 30,7 milioni.

“La quotazione su Euronext Growth”, ha dichiarato alla cerimonia di quotazione lo stesso Riccardo Iovino, “si inserisce nel nostro progetto di europeizzazione che è un punto chiave della nostra strategia, specialmente in vista di una futura presenza in Francia. Lo scorso 19 novembre, durante la cerimonia di apertura delle contrattazioni in Borsa Italiana, avevo dichiarato che si trattava di una “prima quotazione” della società. Oggi, a poco più di tre mesi di distanza, EdiliziAcrobatica sbarca su Euronext Growth con la stessa determinazione e gli stessi valori che ci hanno guidato negli ultimi 25 anni. Abbiamo sempre scelto di mettere al centro della nostra attenzione le persone che lavorano instancabilmente, ogni giorno, per noi e con noi. Questa scelta, ancor prima che strategica, è etica ed è la vera chiave della crescita straordinaria di EdiliziAcrobatica”.