Seguici su
Business 6 marzo, 2019 @ 11:03

Bonomi mette in portafoglio anche la mitica Morgan

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda e tutto ciò che le gravita attorno.Leggi di più dell'autore
Nata in Sicilia, si trasferisce a Milano per studiare giurisprudenza ma soprattutto per inseguire la sua più grande passione: la scrittura. In precedenza ha collaborato con il quotidiano di Class editori MFFashion occupandosi di moda e finanza. Appassionata di romanzi gialli, musica jazz e cinema. chiudi
blu ruote macchina
(morgan-motor.co.uk)

Sempre in ottima salute il portafoglio di Andrea Bonomi. Dopo la recente acquisizione di Jacuzzi, l’imprenditore a capo della società di private equity Investindustrial ha annunciato infatti l’acquisto della quota di maggioranza di Morgan Motor Company, famosa casa inglese di auto sportive. Il closing dell’operazione, effettuata senza ricorrere a indebitamento e i cui dettagli finanziari non sono stati resi noti, sarà gestita da un fondo separato da Investindustrial, le cui controllate detengono dal 2012 la partecipazione in Aston Martin, ed è atteso entro aprile. All’indomani del deal, la famiglia Morgan continuerà a rappresentare il marchio detenendo una partecipazione di minoranza nella società (con il management e tutti i dipendenti compartecipi del capitale sociale). Nel 2018, Morgan ha realizzato ricavi per 33,8 milioni di sterline a fronte di un utile di 3,2 milioni.

L’azienda inglese produce ancora oggi artigianalmente vetture che, soprattutto per le forme, riportano indietro di un secolo. Nata nel 1909, l’iconica casa automobilistica britannica è stata fondata da Henry Frederick Stanley Morgan. All’inizio, si trattava di un atelier che realizzava artigianalmente un piccolo numero di vetture sportive dalla linea rétro con modelli a tre ruote nello storico stabilimento di Malvern, nel Regno Unito. Oggi, la società vende annualmente circa 700 vetture, tra cui automobili e un veicolo a tre ruote unico al mondo costituito da tre elementi principali: frassino, alluminio e cuoio.

macchina bianco ruote
(morgan-motor.co.uk)

Il gruppo di Bonomi, leader europeo di società indipendenti di investimento, holding e di consulenza con 6,8 miliardi di euro di capitale raccolto, ha o ha avuto partecipazioni in numerosi marchi premium come Aston Martin e Ducati e nel suo portafoglio figura anche il marchio italiano di calzature di lusso Sergio Rossi.

“Le macchine fatte a mano da Morgan sono vere icone del settore. Abbiamo seguito l’azienda e visto i suoi progressi da tempo; vediamo un potenziale significativo per Morgan di svilupparsi a livello internazionale, pur mantenendo il suo heritage, che è il cuore della Morgan Motor Company”, ha detto Bonomi.