Seguici su
Tecnologia 12 marzo, 2019 @ 5:47

Con PlayStation Now Sony inaugura la stagione dei servizi

di Emiliano Ragoni

Auto e tecnologia.Leggi di più dell'autore
Etrusco di nascita e di origine. Biologo e collezionista di lauree. Esperto in materia di igiene e sicurezza alimentare e in Sistemi di gestione della qualità. Fin dal 2004 si occupa di redazione di articoli in campo videoludico e hi-tech scrivendo per diverse testate del settore. Negli ultimi sei anni ha scritto di auto e tecnologia per l’edizione italiana dell’International Business Times. Attualmente collabora con DDay e Business Insider Italia. chiudi
ragazzi entusiasti alla presentazione della playstation
(Christian Petersen/Getty Images)

La Sony, dopo aver anticipato la notizia in un evento riservato ai media che si è tenuto ieri a Milano, ha annunciato l’apertura di un nuovo servizio disponibile già da oggi: PlayStation Now. Il servizio dà la possibilità agli utenti che sottoscrivono un abbonamento e posseggono una console da gioco PS4, di avere accesso ad un database di oltre 600 titoli disponibili, tra i quali giochi per PS4, PS3 e PS2. PlayStation Now permette agli utenti di giocare in streaming a una vasta scelta di titoli su PS4 e su PC Windows. Lo streaming di fatto apre quindi nuovi scenari perché, anche attraverso un semplice Pc, sarà possibile giocare a un titolo PS4, riprodotto con questa modalità.

La riproduzione dei giochi in streaming prevede una connessione minima di 5 Mbit al secondo per un’esperienza sufficiente, e permette l’esecuzione di giochi alla risoluzione massima di 720p, senza HDR e audio surround. In alternativa, l’utente, a seguito della sottoscrizione dell’abbonamento, avrà comunque la possibilità di scaricare sulla propria PS4 i titoli, sia nativi che quelli per PS2, che potranno essere provati offline e a risoluzione originale.

Tra i titoli attualmente disponibili troviamo: Bloodborne, The Last of Us, God of War III Remastered, Mortal Kombat X, For Honor, WWE 2K18, Lego Batman III: Beyond Gotham, Ratchet & Clank: All 4 One e Sonic Generations.

Il servizio è disponibile a partire da oggi e sarà fruibile per tutti i giocatori in Italia, Spagna, Portogallo, Norvegia, Danimarca, Finlandia e Svezia. I prezzi dell’abbonamento di PS Now partono da 14,99 euro al mese fino ad arrivare a 99,99 euro per l’abbonamento annuale. Sarà inoltre possibile fruire di un periodo di prova gratuito di 7 giorni, utili per testare il servizio.

Durante la presentazione alla stampa Sony Italia ha puntualizzato che questo nuovo servizio non sarà in concorrenza con PlayStation Plus, il quale, pur prevedendo la possibilità di scaricare due titoli per PS4 al mese, è stato concepito in modo specifico per tutti coloro che vogliono giocare online con la propria console.

La Sony con l’implementazione di PlayStation Now va ad arricchire ulteriormente il proprio portafoglio servizi, con un cambio di approccio nei confronti del giocatore. I numeri sono dalla parte di Sony: la casa giapponese ha venduto globalmente 91,6 milioni di unità (al 31 dicembre 2018) e può inoltre vantare 90 milioni di utenti attivi su PlayStation Network a fine novembre 2018.

Puntando quindi su una base di installazione molto ampia, la Sony (la console è uscita nel 2013) ha deciso di crescere ulteriormente sul mercato offrendo servizi alternativi come PlayStation Now. Quello dei servizi è d’altro canto un mercato che offre, oltre a delle ampie marginalità, anche delle prospettive di crescita molto interessanti. In attesa della presentazione della nuova console PlayStation 5, la casa giapponese ha quindi deciso di puntellare ulteriormente il mercato consentendo agli utenti che entrano nell’ecosistema Sony di avere accesso a un’ampia libreria di titoli attraverso la sola sottoscrizione di un abbonamento.