Seguici su
BFC - 100% Business News
Tecnologia 25 marzo, 2019 @ 10:11

Warner Music firma il primo contratto discografico con un algoritmo

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
(Getty Images)

Dopo cantanti e star come Ed Sheeran, Madonna, Coldplay e David Guetta, l’etichetta discografica statunitense Warner Music ha messo sotto contratto un algoritmo, che produrrà addirittura 20 album nel 2019. Lo speciale algoritmo avrà la firma di Endel, app tedesca che crea brani personalizzati per gli utenti in base alle loro preferenze.

L’app, attualmente disponibile su smartphone e tramite Amazon Echo, utilizza informazioni quali l’ora del giorno, il meteo o dati biometrici per creare brani destinati a particolari momenti della giornata, come il relax, la concentrazione, il sonno. Finora, i cinque album già pubblicati sono stati chiamati Clear Night, Rainy Night, Cloudy Afternoon, Cloudy Night e Foggy Morning.

“Siamo concentrati sulla creazione di ambienti sonori in tempo reale personalizzati e adattivi”, dice Oleg Stavitsky, fondatore e ceo di Endel, “ma siamo lieti di condividere questi album preregistrati per dimostrare la potenza del suono e della nostra tecnologia”.

La startup, secondo Crunchbase, ha ricevuto finora circa 1,1 milioni di euro di finanziamento da investitori che includono, tra gli altri, Alexa Fund di Amazon e Jillionaire, pseudonimo di Cristopher Leacock, disc jockey e produttore discografico trinidadiano.