Lo stile italiano alla Celebrity Fight Night

palco luci persone
Barry Manilow sul palco della Celebrity Fight Night XXV
Share
palco luci persone
Barry Manilow sul palco della Celebrity Fight Night XXV

Lo stile italiano ancora una volta è presente in una delle manifestazioni di maggior rilievo a livello mondiale. L’occasione è stata la XXV edizione della Celebrity Fight Night, uno dei più importanti eventi charity degli Stati Uniti che da 25 anni supporta la fondazione del celebre pugile Muhammed Ali attiva nella lotta contro le malattie neurologiche. Grazie all’evento, in 25 anni, sono stati raccolti oltre 125 milioni di dollari serviti per finanziare il Muhammad Ali Parkinson Center at Barrow Neurological.

Tra i protagonisti della serata, che si è svolta presso il JW Marriott Desert Ridge Resort di Phoenix (Arizona), è stato anche il brand italiano Crystal Couture Milano, scelto per il quarto anno consecutivo dalla Celebrity Fight Night per realizzare il bracciale ufficiale dell’evento. L’accessorio, in edizione limitata, è stato personalizzato con la placchetta della CFN ed è stato realizzato in soli 500 esemplari per gli ospiti della serata di gala.

giacca camicia red carpet
Davide Bertellini

Crystal Couture Milano è un lifestyle brand nato nel 2007 a Milano da un’idea di Paola Boscolo e Davide Bertellini, che hanno sviluppato negli anni le tecniche necessarie per poter personalizzare qualunque oggetto dal sandalo-gioiello, alle borse da sera, agli accessori, dall’abbigliamento casual agli abiti da cocktail e da sera, agli apparecchi high-tech fino agli oggetti di design.

Intuizione che, negli anni, ha portato alla realizzazione di progetti di merchandising con la maison Swarovski e allestimenti per il mondo del wedding e delle cerimonie.

A scendere in campo nel corso dell’evento di gala sono state le più grandi celebrities del cinema, della musica e dello spettacolo come Roberto De Niro, Kevin Costner, Michael Johnson, Arnold Schwarzenegger, Michael Bublé, Lionel Richie, Andrea Bocelli, Whitney Houston e Steven Tyler.

Sotto i riflettori della CFN ci sono stati quest’anno anche David Foster (direttore artistico), Quincy Jones, Barry Manilow, Reba Mc. Entire, Brian McKnight e Angelica Hale, talento di soli 11 anni proveniente da America’s Got Talent.

 

 

Share