Seguici su
Business 18 aprile, 2019 @ 4:10

Tra le pretendenti di Icardi secondo Forbes spunta anche il Machester City

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Dopo una stagione complicata, sembra ormai certo che Mauro Icardi lascerà l’Inter questa estate. Il nazionale argentino, nerazzurro dal 2013, sta passando una stagione turbolenta a causa della recente querelle tra la sua agente-moglie, Wanda Nara, e il club milanese. Ci sono pochissimi dubbi sul talento di Icardi, ma con quali sono i club europei in grado di ingaggiarlo?

Secondo Liam Canning di Forbes.com, ci sono almeno tre club interessati al talento nerazzurro: il Real Madrid e le due squadre di Manchester, il City e lo United. Lo stesso Canning spiega così le motivazioni di un possibile interesse:

Icardi al Manchester City

Con Sergio Aguero che si avvicina ai 31 anni, il Manchester City cercherà sicuramente un suo sostituto nel prossimo futuro. Gabriel Jesus è pronto a prendere un posto da titolare, ma è possibile che il club possa pensare ad altri due “attaccanti di peso” per sostenere l’attacco. Dato l’approccio del club da quando lo sceicco Mansour è subentrato, è perfettamente ragionevole aspettarsi che il Man City faccia un’offerta per Icardi.

Icardi al Manchester United

Non è un segreto che Romelu Lukaku abbia faticato in questa stagione, sia con Mourinho che con Solskjaer. Marcus Rashford sembra essere l’attaccante di prima scelta dei Red Devils in questo momento, ma il 22enne ha bisogno di competizione e non si può pretendere possa fare tutto e solo lui. Ha bisogno di una punta esperta con cui condividere la responsabilità.

Icardi ha dimostrato quanto sia prolifico all’Inter e potrebbe essere un gradito innesto al Manchester United, anche senza uno scambio che coinvolga Lukaku. È probabile però che i nerazzurri richiederanno più di 100 milioni di sterline di clausola rescissoria del contratto che scade nel 2021.

Icardi al Real Madrid

Con Zinedine Zidane di nuovo al timone il club potrebbe avere il sostegno finanziario necessario dal presidente Florentino Perez per ricostruire il team. La squadra sta infatti invecchiando rapidamente e la motivazione dei loro giocatori chiave è sicuramente calata; motivo per cui la priorità di Zidane sarà quella di portare nuovi giocatori.

Icardi, accostato più volte ai Blancos, potrebbe essere uno dei principali obiettivi. E con la possibilità di essere allenato da una leggenda come Zizou e con il clima mite della Spagna, alla fine Mauro potrebbe optare per questa destinazione a discapito di Manchester.