Seguici su
Business 14 maggio, 2019 @ 11:19

Tutti i segreti della fortuna da 500 milioni di dollari della Regina Elisabetta

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
La Regina Elizabetta II. (Photo by Geoff Pugh – WPA Pool /Getty Images)

di Deniz Cam
con il contributo di Hayley C. Cuccinello, Ariel Shapiro e Kristin Tablang.

Con che tipo di “camicia” è nato Archie Harrison Mountbatten-Windsor? Probabilmente una preziosa. Dopo tutto, la sua bisnonna vive come una regina.

Solo Elisabetta II può chiamare casa diversi palazzi, possedere dipinti rari, collezionare purosangue e abbinare infiniti cappelli colorati con un arcobaleno di abiti senza essere una miliardaria. Sua Maestà, che ha indossato la corona nel 1953, vive la vita da ultraricca, ma non è neanche lontanamente una delle più ricche del mondo, né del Regno Unito. Il patrimonio netto di nove cifre della Regina Elisabetta, stimato in 500 milioni di dollari, si piazza al di sotto dei 2.153 miliardari dell’elenco di Forbes quest’anno. Eppure lei gode di uno stile di vita invidiabile.

La 93enne possiede direttamente alcuni beni come il castello di Balmoral in Scozia e la tenuta di Sandringham nel Norfolk, ma molti dei suoi asset più preziosi come Buckingham Palace sono di proprietà di un ente chiamato Crown Estate.

Se fosse in possesso della Crown Estate – che comprende una miriade di proprietà nel Regno Unito e non è di proprietà né del governo né della famiglia reale – così come il Ducato di Lancaster (un trust privato governato dalle stesse regole di proprietà), Forbes stima che la Regina sarebbe la persona più ricca del Regno Unito (e la terza donna più ricca del mondo) con un patrimonio netto di oltre $ 25 miliardi. E anche quel numero non tiene conto del valore della Royal Collection Trust, che con le sue uova Fabergé e i dipinti di Rembrandt potrebbe valere più di un miliardo di dollari.

E lei si guadagna da vivere. La Regina Elisabetta ricava un reddito annuo dalle proprietà detenute dalla Crown Estate da $ 18 miliardi e il ducato di Lancaster, un trust immobiliare risalente al 1265, che le ha fruttato $ 27 milioni (ante-imposte) nell’anno fiscale 2018 per spese personali. Il Sovereign Grant, che equivale al 25% del reddito della Crown Estate, va a favore delle spese ufficiali della Regina, che comprendono le buste paga, i viaggi, le pulizie, i costi di manutenzione e persino le spese IT. (Dopotutto, è su Instagram.) E nessuna di queste include le vincite che guadagna scommettendo sui suoi amati cavalli da corsa.

Naturalmente, il primogenito della Regina Elisabetta, il principe Carlo, non è ancora ricco come sua madre. Il principe di Galles, 70 anni, ricava le sue entrate annuali dal ducato di Cornovaglia, che gestisce un fondo immobiliare che comprende in gran parte 131.000 acri e oltre 450 milioni di dollari di beni commerciali nel Regno Unito. I proventi della Cornovaglia coprono non solo le spese annuali del principe Carlo, ma anche dei suoi due figli e delle loro famiglie: il principe William, la duchessa di Cambridge e i loro tre figli; e il principe Harry, sua moglie, Meghan Markle e il piccolo Archie. Sebbene molto più moderni e pratici della nonna, i giovani Windsor vivono come, beh, dei reali. Nel 2018, le famiglie di William e Harry hanno avuto 6,1 milioni di dollari in spese personali, anche se le dichiarazioni finanziarie ufficiali dei reali non descrivono in dettaglio le loro spese.

Nonostante il fascino infinito per i reali di tutto il mondo, c’è una fazione nel Regno Unito che crede che la famiglia sia un peso per i contribuenti. Tuttavia, non è necessariamente questo il caso secondo Richard Haigh, amministratore delegato di Brand Finance, una società di valutazione con sede nel Regno Unito. “L’anno scorso abbiamo valutato la spinta verso l’economia del Regno Unito dal matrimonio reale di Harry e Meghan a Windsor a quasi $ 1,5 miliardi”, ha detto Haigh a Forbes. E nel suo ultimo report sulla monarchia del 2017, Brand Finance ha stimato che la famiglia è responsabile di oltre 700 milioni di dollari nel turismo annuale.

In altre parole, tutti sono a livello reale.

La famiglia reale inglese. (Photo by Ben A. Pruchnie/Getty Images)

LA FAMIGLIA REALE INGLESE IN CIFRE

REAL ESTATE: IL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLA ROYAL FAMILY 

$ 18,7 miliardi: l’immobile posseduto in Gran Bretagna dalla Crown Estate e dalla sua controparte scozzese. La Regina possiede tecnicamente questo portfolio di proprietà commerciali e industriali, ma non può venderne nessuna.

$ 4,7 miliardi: secondo Lenka Duskova dell’agenzia immobiliare ceca Luxent, il valore di Buckingham Palace, la residenza di 775 stanze dei sovrani del Regno Unito dal 1837, varrebbe un po’ più di Richard Branson. (Non che la famiglia reale stia cercando di trasferirsi).

$ 1,3 miliardi: il patrimonio netto del Ducato di Cornovaglia, che si estende su 131.000 acri. Il suo portafoglio comprende le Isole di Scilly, immobili residenziali e commerciali a Londra e Llwynywermod, la casa gallese del principe Carlo e Camilla Parker-Bowles, la duchessa di Cornovaglia.

$ 740 milioni: il patrimonio netto del ducato di Lancaster, che comprende circa 46.000 acri di terra in Inghilterra e Galles acquisiti dal Ducato per sette secoli, la cappella sabauda di Londra (costruita nel 1512), oltre a cave di calcare e arenaria e una miniera di gesso.

$ 600 milioni: il valore di Kensington Palace, la casa d’infanzia della regina Vittoria e la residenza dei giovani reali per oltre tre secoli, secondo Luxent. Il Duca e la Duchessa di Cambridge e i loro tre figli vivono a Kensington Palace 1A, un “appartamento” di 20 stanze a quattro piani.

L’ATTIVITÀ DI BENEFICENZA DELLA FAMIGLIA REALE INGLESE

$ 428,2 milioni: il profitto arriva dalla Crown Estate nel 2018, che è stata depositata nel Tesoro britannico piuttosto che nel portafoglio della regina.

$ 145,6 milioni: i beni combinati detenuti dalle organizzazioni benefiche del principe Carlo, che sostengono cause economiche, ambientali e sociali in Gran Bretagna e in tutto il mondo.

$ 46,7 milioni: l’importo speso per attività di beneficenza nel 2018 dalle organizzazioni filantropiche del principe Carlo.

$ 31,5 milioni: Il valore della proprietà della principessa Diana al momento della sua morte, secondo la sua volontà. La maggior parte di quella somma andò ai suoi figli, i principi William e Harry, ognuno dei quali ereditò una parte per il suo 25esimo compleanno. Il resto è stato diviso tra i suoi 17 figliocci e il suo ex maggiordomo Paul Burrell, che ha ricevuto 50.000 sterline (circa 81.000 dollari).

1.762: Il numero di turbine eoliche offshore che fanno parte della Crown Estate.

IL LIFESTYLE DELLA ROYAL FAMILY

200 miliardi: il numero di volte in cui l’immagine della regina sui francobolli britannici è stata riprodotta. Il design non è cambiato dal 1967 e si ritiene che sia l’opera d’arte più riprodotta della storia.

$ 17.627.021: importo che i gioielli e gli oggetti Fabergé della collezione di Princess Margaret hanno portato a Christie’s nel 2006. I pezzi comprendevano la Tiara Poltimore – fatta nel 1870 da Garrard per Lady Poltimore, la moglie del secondo barone Poltimore e il tesoriere della regina Vittoria – venduti per $ 1,7 milioni.

$ 2.423.050: L’ammontare di un “Post Office” Mauritius non utilizzato dal 1847 (n. 13) – che riflette il pezzo ampiamente considerato come il francobollo più prezioso della Royal Philatelic Collection (n. 14) – venduto nel 1993. La pregiata collezione – che non è mai stato valutato – vanta anche uno dei due francobolli “Perot” Bermuda del 1854 ancora esistenti, l’altro venduto l’ultima volta per $ 340.000 nel 1996.

Il principe Harry e Meghan con il loro primo figlio Archie Harrison Mountbatten-Windsor. (Photo by Dominic Lipinski – WPA Pool/Getty Images)

$ 2,2 milioni: il patrimonio netto di Meghan Markle basato sul suo stipendio da Suits. La duchessa di Sussex ha interpretato Rachel Zane nel dramma legale per sette stagioni e ha guadagnato una media stimata di $ 57.000 per episodio.

$ 1.039.758: Il prezzo d’asta della Rolls-Royce Phantom IV del 1955 appartenente alla Regina Elisabetta venduta alla Bonhams ‘Goodwood Revival Sale nel settembre 2018. L’anno precedente, un Daimler Super V-8 del 2001 commissionato dalla Regina ha raccolto 55.575 $ e a novembre del 2016, l’amata Cabriolet del 1994 della principessa Diana è stata venduta per $ 59,500 al Silverstone Auctions’ NEC Classic Motor Show.

$ 583.000: I guadagni totali dei cavalli campioni della regina Elisabetta nell’ultimo anno, secondo la British Horseracing Authority. Il cavallo più prezioso di tutti i tempi della Regina, un purosangue inglese di razza irlandese allevato in Inghilterra che ha vinto il Queen’s Vase al Royal Ascot nel 2012 e l’Ascot Gold Cup l’anno successivo, ha raccolto oltre 487.000 dollari in premi in denaro prima di ritirarsi nel Royal Stud a Sandringham nel 2014.

$ 222.500: L’abito da sera Victor Edelstein in velluto blu notte della Principessa Diana, indossato a una cena statale del 1985 alla Casa Bianca, quando fu ospite dal Presidente Reagan – dove ha fatto il famoso ballo con John Travolta – è stato venduto all’asta nel 1997.

$ 25.277: il costo della retta del principe George al Thomas Battersea per l’anno scolastico 2019-2020, comprensivo di libri e quote di iscrizione.

23.578: Il numero di pietre preziose in mostra ai Gioielli della Corona inglese, che sono ospitati nella Tower of London. Lo Scettro con croce di Sovereign è stato utilizzato in ogni incoronazione da Carlo II nel 1661 e vanta il diamante Cullinan I, il più grande diamante bianco tagliato al mondo, con un peso di 530,2 carati.

$ 7.500: L’importo con cui le fette di torta del matrimonio del principe William e Kate Middleton sono state vendute per Julien’s Auctions nel dicembre 2014 – quattro mesi dopo una fetta della torta a cinque livelli del principe Carlo e il matrimonio di Lady Diana Spencer venduti per $ 1,375. L’anno prima, un pezzo della torta della regina Elisabetta e del principe Filippo, alto due metri e mezzo, è stata venduta per un prezzo relativamente basso: $ 896.

$ 3.900: Il prezzo finale di una bambola di feltro e velluto del 1935 appartenuta alla principessa Elisabetta, venduta nel dicembre 2018. L’anno prima, una coppia di giocattoli Deans Rag Book Co. Mickey e Minnie Mouse, dati alla principessa Elisabetta e La principessa Margaret dalla loro bambinaia Clara Allah Knight, hanno fruttato $ 1,164.

1.306: Il numero di Corgi registrati nel Regno Unito nel 1944, quando la principessa Elisabetta ne ricevette uno per il suo diciottesimo compleanno. La registrazione di Corgi è salita del 56% in quell’anno e continuerà ad aumentare fino al 1960. L’influenza della regina sul mercato dei corgi è così grande che quando il suo ultimo cucciolo morì nel 2018, il Kennel Club mise temporaneamente la razza a gambe corte sul suo “A rischio” elenco.

800: il numero di detentori di royal warrant, che vanno da marchi di lusso come Burberry a Sad England, a conduzione familiare. I mandati reali riconoscono coloro che forniscono beni o servizi alla famiglia reale. Brand Finance stima che un mandato reale può contribuire fino al 5% delle entrate di un’azienda.

1.306: Il numero di corgi registrati nel Regno Unito nel 1944, quando la principessa Elisabetta ne ricevette uno per il suo diciottesimo compleanno. La registrazione di Corgi è salita del 56% in quell’anno e continuerà ad aumentare fino al 1960. L’influenza della regina sul mercato dei corgi è così grande che quando il suo ultimo cucciolo morì nel 2018, il Kennel Club mise temporaneamente la razza a gambe corte “A rischio” sul suo elenco.

800: il numero di detentori di royal warrant, che vanno da marchi di lusso come Burberry a Sad England, a conduzione familiare. I mandati reali riconoscono coloro che forniscono beni o servizi alla famiglia reale. Brand Finance stima che un mandato reale può contribuire fino al 5% delle entrate di un’azienda.

7: La linea di successione reale del figlio neonato del principe Harry, Archie.