Seguici su
Investimenti 22 Luglio, 2019 @ 1:23

I titoli tech cinesi da oggi hanno il loro Nasdaq: lo Star Market

di Matteo Rigamonti

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi
un risparmiatore cinese guarda le quotazioni di borsa
(VCG/Getty Images)

Anche la Cina ha il suo indice di titoli tecnologici in borsa. Ha infatti debuttato questa notte il listino Star Market gestito dalla Shanghai Stock Exchange (Sse), tra le principali borse valori in Cina.

Simile al Nasdaq americano – dove sono quotate tutte le big del comparto tech e internet da Cisco a Microsoft, da Facebook a Google – lo Star Market di Shanghai riprende dal modello statunitense il meccanismo di quotazione e di valorizzazione.

Le prime venticinque aziende quotate sullo Star Market della borsa di Shanghai producono nella maggior parte dei casi chip, tecnologie applicate alla medicina e molto altro ancora. Nella prima giornata di scambi i titoli, a fine giornata, hanno fatto segnare rialzi medi del 140%. Eclatante il caso del produttore di moduli per pannelli solari Anji che ha terminato le contrattazioni in rialzo di oltre il 500 per cento.

Valori “più folli di quanto si si sarebbe potuto immaginare”, spiega alla Reuters Stephen Huang, vice president del fondo Shanghai See Truth Investment Management. “Quelle che si sono quotate sono buone compagnie, ma le valutazioni sono troppo alte. Comprare ora non ha senso”.

Mancano, inoltre, all’appello i cosiddetti “unicorni”, la startup da 1 miliardo di dollari, come già osservava Forbes qualche mese fa. E anche se in lista d’attesa per quotarsi ci sarebbero già 140 aziende, non vi è per il momento traccia dei grossi calibri come, per esempio, Alibaba o Tencent che, ricorda la Cnn, hanno scelto New York o Hong Kong per quotarsi.

Il debutto dello Star Market di Shanghai, secondo Forbes, amplia le possibilità di investimento in Cina. Un fatto che, nel contesto della guerra commerciale in atto con gli Stati Uniti, offre alle aziende più canali per reperire risorse e per lo sviluppo dell’economia domestica cinese.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!