Seguici su
Life 6 Agosto, 2019 @ 12:19

Ricercatori italiani hanno scoperto come bloccare la crescita di alcuni tumori

di Simona Politini

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi

cura dei tumori

Novità nella cura del cancro: trovato un meccanismo che blocca la crescita dei tumori. La scoperta è un successo raggiunto da un team di ricercatori tutto italiano.

Tumori: scoperta la molecola che ne blocca la crescita

Lo studio, realizzato dal Dipartimento di Medicina Molecolare della Sapienza in collaborazione l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma grazie al finanziamento della Fondazione Airc e pubblicato sulla rivista Nature Communications, indaga sulla via di segnale di Hedgehog.

La via Hedgehog è fondamentale nella fase di sviluppo embrionale degli organi e nel corretto posizionamento degli organi nell’organismo, ma, allo stesso tempo, può diventare estremamente pericolosa se stimolata in modo inappropriato. L’attivazione incontrollata di questa via è infatti responsabile dell’insorgenza di una vasta gamma di tumori.

Cura dei tumori: proteina Erap1, un nuovo bersaglio blocca-cancro

Il team guidato da Lucia Di Marcotullio del dipartimento di Medicina Molecolare, in collaborazione con Doriana Fruci del dipartimento di Oncoematologia del Bambino Gesù di Roma, ha verificato, attraverso diversi modelli sperimentali sia in vitro sia in vivo, che inibendo la proteina Erap1 (una proteina coinvolta nella risposta immunitaria, nonché un importante regolatore della via di Hedgehog) è possibile innescare una cascata di eventi virtuosi che determinano il blocco della crescita tumorale e rendono le cellule tumorali più suscettibili all’eliminazione ad opera delle cellule immunitarie.

“Comprendere i meccanismi che regolano la via di Hedgehog e studiarne il coinvolgimento nei processi che conducono alla formazione dei tumori, rappresenta un punto cruciale nello sviluppo di nuove strategie terapeutiche personalizzate e sempre meno tossiche», osservano i ricercatori.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!