Seguici su
Business 6 Dicembre, 2019 @ 3:58

Il miliardario Lawrence Stroll vuole la maggioranza di Aston Martin

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Lawrence Stroll of Canada leaves the paddock after qualifying for the Formula One Grand Prix of Hungary at Hungaroring on July 28, 2018 in Budapest, Hungary. (Photo by Mark Thompson/Getty Images)

di Will Yakowicz per Forbes.com

Lawrence Stroll, miliardario e investitore nel settore della moda canadese, sarebbe in trattative per acquisire la maggioranza della casa automobilistica di lusso Aston Martin. Stroll, il cui patrimonio netto è pari a 2,6 miliardi di dollari, è proprietario della scuderia britannica di Formula 1, Racing Point.

  • Secondo un reportage congiunto di Autocar Magazine e RacingFans.net, insieme a un team dedicato, Lawrence Stroll vorrebbe mettere le mani sulla fetta più grande di Aston Martin.
  • Aston Martin si è trincerata dietro a un no comment.
  • Anche fonti vicine a Stroll hanno preferito non commentare.
  • Le azioni di Aston Martin, quotate al London Stock Exchange, hanno perso il 40% del loro valore dalla quotazione di aprile. Intanto, le azioni sono aumentate del 20% da mercoledì.
  • Il figlio di Stroll, Lance, è uno dei piloti di Formula 1.
  • L’investitore canadese ha fatto soldi portando il retailer di abbigliamento e accessori Michael Kors alla quotazione nel 2011 con la sinergia del partner Silas Chou, tycoon della moda di Hong Kong.
  • La maggior parte della fortuna di Stroll deriva dalla vendita delle sue azioni Michael Kors nel 2014.
  • Appassionato di auto vintage, Stroll possiede una collezione di Ferrari del valore stimato di 160 milioni di dollari, tra cui una GTB / 4 S NART Spider del 1967 e una 250 Rossa del 1957.

L’anno scorso, Stroll ha guidato un gruppo di investitori  per acquistare il team Force India, scuderia indiana di Formula 1 e ne ha cambiato il nome in Racing Point. La Force India doveva circa 20 milioni di dollari ai creditori. Stroll ha acquistato le attività del team per 118 milioni (90 milioni di GBP), più un prestito non garantito di  20 milioni di dollari (15 milioni di sterline), secondo i documenti pubblici. Attualmente Racing Point utilizza motori Mercedes. Autocar e RacingFans.net affermano che la potenziale partecipazione di Stroll in Aston Martin potrebbe giovare al suo team di F1.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!