Seguici su
Leader 24 Maggio, 2020 @ 10:33

Brunello Cucinelli lascia il ruolo di a.d. e lancia al vertice due 40enni

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Brunello Cucinelli (Imagoeconomica)

“È con grande emozione e speranza che guardo al futuro dell’umanità e della nostra industria.” “Immagino che questi due giovani quarantenni, uomini di grande valore professionale e innamorati dei grandi concetti universali di verità, bellezza e umanità, possano condurre l’impresa per lungo tempo come esempio di custodia per le future generazioni.”

Sono le parole di commiato di Brunello Cucinelli dalla carica di amministratore delegato della società da lui fondata e che segnano l’ascesa al vertice di Luca Lisandroni, da 4 anni in azienda proveniente da Luxottica e di Riccardo Stefanelli, marito della figlia maggiore Camilla, da 14 anni all’interno dell’azienda. Lisandroni e Stefanelli saranno co-ceo con deleghe rispettivamente per l’area Mercati e per l’area Prodotto e Operations.

L’intenzione di fare un passo indietro in azienda nel corso del 2020 era già stato anticipato dall’imprenditore umbro, ed è stato ratificato dall’assemblea degli azionisti, che ha approvato il bilancio 2019.

Cucinelli manterrà comunque la presidenza “esecutiva” e avrà deleghe in materia di stile, creatività e comunicazione confermando il suo ruolo di Direttore Creativo. Cucinelli resta poi presidente e amministratore delegato della controllante Fedone S.r.l., che detiene il 51% del capitale sociale.

Questa la composizione del nuovo consiglio di amministrazione: Brunello Cucinelli (Presidente del Consiglio di Amministrazione), Riccardo Stefanelli, Luca Lisandroni, Camilla Cucinelli, Carolina Cucinelli, Giovanna Manfredi, Stefano Domenicali (indipendente), Annachiara Svelto (indipendente), Andrea Pontremoli (indipendente), Ramin Arani (indipendente), Maria Cecilia La Manna (indipendente) tratti dalla lista n. 1 presentata dall’azionista di maggioranza Fedone S.r.l., ed Emanuela Bonadiman (indipendente) tratta dalla lista n. 2, presentata da un gruppo di società di gestione del risparmio e investitori istituzionali;

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!