Seguici su
Business 3 Novembre, 2020 @ 12:11

Solidarietà tra rivali: Burger King invita a ordinare da McDonald’s. E non è la prima volta

di Massimiliano Carrà

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi

burger king invita a comprare dai rivali, mcdonald's

    photo by: Justin Sullivan – Getty Images

“Lo sappiamo, non avremmo mai pensato di dirlo”. Inizia così la lunga nota con cui Burger King Italia, sulla scia dei colleghi inglesi, invita i propri clienti a comprare da tutti i propri rivali: da KFC e Subway fino ad arrivare al nemico di sempre: McDonald’s. Pubblicata su tutti i suoi profili social attivi, da Facebook a Twitter, la nota di Burger King arriva in un momento molto particolare per il settore della ristorazione, viste le nuove limitazioni e i lockdown imposti in tutta Europa a causa dell’aumento dei contagi da Covid-19.

Quindi, anche se “non avremmo mai pensato di chiedervi di ordinare da Kfc, Subway, Domino’s Pizza, Pizza Hut, Five Guys, Taco Bells, Papa John’s Leon o da qualsiasi altro food store, tuttavia – insiste la catena del re nel suo comunicato ufficiale – I ristoranti che danno un’occupazione a migliaia di lavoratori hanno bisogno del vostro supporto”.

E anche se potrà sembrare strano, per il suo acerrimo, ma rispettato nemico, McDonald’s, Burger King preferisce dedicare un paragrafo intero e molto divertente. “Se volete aiutare continuate a coccolarvi con cibi deliziosi usando il delivery, il take away o il drive through. Un Whopper è sempre la cosa migliore, ma anche ordinare un Big Mac non è così male”.

Burger King e McDonald’s: i precedenti

Anche se potrà sembrare strano, non è la prima volta che il re attiva una campagna di comunicazione a favore di McDonald’s. Partendo dal caso più recente, o meglio dall’idea alla base di “Whopper Reply”, la campagna pensata dall’agenzia Grey per Burger King Denmark, i gestori della pagina Facebook del fast food del re hanno iniziato a rispondere a molti dei commenti (recenti e non) scritti contro McDonald’s Denmark. Burger King, in questo caso, ha difeso e scusato più volte il suo rivale, anche se ovviamente ha suggerito agli utenti di mangiarsi un bel Whopper.

A settembre di quest’anno, Burger King Finlandia è stato protagonista di un’altra particolare campagna “Love conquers all”, sempre con McDonald’s. Ideata in occasione del gay pride, la campagna vede i due protagonisti, il re e il pagliaccio, baciarsi e la scritta “l’amore vince su tutto” è emblematica. Ma non è finita qui.

burger king e mcdonald's
campagna di comunicazione “Love conquers all” di Burger King

Lo scorso anno, Burger King ha dato vita alla campagna “A day Without Whopper”, per aiutare la campagna di raccolta fondi contro i tumori pediatrici lanciata in quei giorni da McDonald’s. In sintesi, il re ha deciso di non vendere il suo prodotto di riferimento per un giorno e invitando i suoi clienti a comprare il Big Mac del suo rivale. In questo modo, per ogni Big Mac venduto, il fast food del re ha donato 2 dollari. Rivali sì, ma con rispetto.

burger king e mcdonald's
campagna di comunicazione “A day without Whopper” di Burger King

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!