Nella Motor Valley nascerà un polo di eccellenza per l’e-mobility

Share

È ufficiale: il 10 luglio (165° compleanno di Nikola Tesla) segnerà l’inizio ufficiale dell’attività di Reinova, innovativo polo di eccellenza per lo sviluppo e la validazione di componenti per powertrain elettrici ed ibridi nato da un’idea di REI Lab, Unindustria RE e Fondazione Rei con il sostegno di importanti partner bancari e primarie aziende e imprenditori del territorio.

Il progetto nasce in risposta alle nuove e future esigenze di sostenibilità nell’ambito della mobilità fornendo alle aziende del comparto soluzioni innovative per supportare lo sviluppo del powertrain elettrico e ibrido per l’e-mobility con l’obiettivo di ridurre il time to market, accompagnandole in questa trasformazione nel modo più semplice e agile possibile.

LEGGI ANCHE: “L’azienda metalmeccanica della Motor Valley che vuole trasformare ogni vite in un sensore”

Si inizierà dalla verifica del design, che comprende l’analisi dei materiali, la struttura, la competitor analysis, per citare alcune fasi, fino al processo produttivo del componente che valuterà anche gli impatti ambientali. Per farlo ad altissimi livelli è necessario sviluppare nuove soluzioni, in grado di offrire le migliori capacità di validazione. La divisione Ricerca e Sviluppo di Reinova avrà come obiettivo quello di migliorare le modalità di validazione attraverso sistemi, algoritmi (AI), hardware, software, che verranno sviluppati appositamente, con strumenti estremamente evoluti coadiuvati da soluzioni di intelligenza artificiale e big data analysis.

L’azienda avrà sede nella Motor Valley emiliano-romagnola e le sue principali attività riguarderanno lo sviluppo e la validazione nel settore dei componenti per l’e-mobility, quindi per veicoli a trazione elettrificata, che includerà anche moduli e pacchi batteria. L’idea alla base di questo progetto è nata durante il lockdown dello scorso anno, acquistando la necessaria concretezza a fine 2020. Sulla scelta di dove localizzare l’azienda, il presidente di Rei Lab, Guido Prati, non ha avuto dubbi: “Abbiamo eletto il distretto della Motor Valley l’habitat ideale per insediare Reinova. La zona tra Bologna e Reggio Emilia simboleggia un punto di riferimento nello sviluppo, nelle idee e nell’innovazione per il mondo dell’automotive a livello globale”.

La timeline dello sviluppo futuro di Reinova è già programmata e definita nel pieno rispetto dell’emergenza sanitaria in corso.