Svelato MG Maze, il concept che anticipa il futuro della mobilità urbana

Share

Saic Design ha svelato il concept MG Maze per celebrare il suo terzo anniversario della nascita del centro stile con sede nella capitale britannica ed esplorare una visione della mobilità urbana del futuro.

Maze si rivolge alla prossima generazione di automobilisti ed esplora il futuro del trasporto urbano portando il divertimento e lo spirito pionieristico che ha sempre contraddistinto il brand MG. Costruito intorno alla tag line “Get Out and Play”, il veicolo unisce mobilità e gioco, riproducendo le dinamiche tipiche della realtà videoludica. Grazie alla tecnologia, si interagisce con la città a 360 gradi, con la possibilità di ricompense a punti ma anche di vedere le strutture, gli edifici e le installazioni artistiche cittadine.

MG Maze è una due posti urbana compatta capace della massima agilità e funzionalità nel traffico cittadino. I suoi obiettivi principali sono l’alta tecnologia ed il design emozionale. L’esterno presenta un guscio trasparente emulando le più avanzate console per videogioco con componenti a vista. La sua superficie esterna è fluida e dinamica, con elementi a vista del telaio e dell’architettura interna. Il tettuccio in policarbonato si solleva frontalmente per permettere agli occupanti di entrare in tutta comodità nella vettura, al cui interno sono stati sviluppati sedili leggeri e tecnologia UX/UI, migliorando l’aspetto di gioco e fornendo un’esperienza di guida divertente e piacevole.

La grafica della strumentazione è chiaramente ispirata alle console da gioco, e mancano completamente sterzo e pedali. Tutti i comandi vengono infatti impartiti tramite un’app sullo smartphone del guidatore, che quindi può “cedere il volante” al passeggero senza cambiare posizione.

“Il passaggio al digitale è inarrestabile, quindi abbiamo voluto creare una concept che collegasse la realtà digitale a quella fisica, che ci dà la vera gioia di guidare”, ha detto Carl Gotham, advanced design director. “L’idea della MG Maze è una reazione alla nostra vita negli ultimi mesi, dove siamo stati costretti da restrizioni e limitazioni alla nostra capacità di muoverci e interagire. Esplorando l’idea del mobile gaming, abbiamo usato Maze come piattaforma per uscire e riscoprire il nostro ambiente in un modo nuovo, per aprirsi a nuove esperienze in città”.